10 dicembre 2016

Formia, Rifiuti Zero: dal 20 giugno novità nel calendario di raccolta

Con l’ordinanza sindacale n. 25362 l’Amministrazione ha introdotto alcune modifiche nell’organizzazione del servizio di raccolta dei rifiuti. Le variazioni, previste dal piano industriale della società “Formia Rifiuti Zero”, entreranno in vigore da lunedì 20 giugno.

Le novità. La raccolta del vetro ritorna di mattina. Il mercoledì per la zona Cicerone, il giovedì per quella di Mamurra. Il conferimento della frazione avverrà con le stesse modalità, ossia all’interno del mastello verde. L’ordinanza aggiorna inoltre le sanzioni in caso di mancato rispetto delle norme di conferimento e impone variazioni nel servizio di raccolta per le utenze non domestiche e per gli stabilimenti balneari.

Le regole. Poche ma fondamentali. Innanzitutto il divieto assoluto dell’uso di sacchi neri e il rispetto degli orari di conferimenti. I rifiuti devono essere esposti all’interno dei mastelli o dei bidoni condominiali, fatta eccezione per la plastica che va negli appositi sacchi gialli. Sia i mastelli che i bidoni delle utenze domestiche devono essere esposti su strada pubblica dalle ore 21 del giorno precedente la raccolta e vanno ritirati una volta effettuata quest’ultima. Per le utenze non domestiche gli orari e le modalità di raccolta saranno comunicati nei prossimi giorni direttamente dalla “Formia Rifiuti Zero”.

Le sanzioni. A partire dal 20 giugno saranno effettuati controlli severi sul pieno rispetto delle nuove modalità di raccolta. Coloro che mischiano le varie frazioni, conferiscono in modo errato o non rispettano le prescrizioni dell’ordinanza saranno sanzionati con multe fino a 500 euro che possono salire fino ad un massimo di 3 mila euro nel caso l’irregolare conferimento di rifiuti avvenga nei pressi di torrenti, canali dell’acqua e/o altri siti sottoposti a tutela paesaggistica e ambientale.

I mercati. Stop al degrado. Anche i mercati giornalieri e settimanali dovranno effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti a partire dal mese di luglio. L’ordinanza definisce gli orari entro i quali tutti gli operatori dovranno aver chiuso le operazioni di raccolta. Nei prossimi giorni l’azienda provvederà a consegnar loro i sacchi e le attrezzature necessarie al conferimento.

I numeri. “A maggio – spiega l’Assessore alla Sostenibilità Urbana Claudio Marciano – la raccolta differenziata si conferma oltre il 65%. L’ordinanza aggiorna modalità e sanzioni come previsto dalla legge e dal piano industriale. Tuttavia, è necessario provvedere nel minor tempo possibile ad aggiornare il Regolamento dell’Igiene Ubana del Comune che risale a prima del 2006, anno in cui partì il primo servizio di raccolta porta a porta. Oltre alle piccole novità introdotte, questa ordinanza è importante perché risolve la frammentazione degli atti amministrativi che si sono succeduti negli anni, offrendo regole chiare all’utenza e strumenti sanzionatori inoppugnabili per chi è deputato ad effettuare i controlli. Nei prossimi giorni – conclude Marciano – la ‘Formia Rifiuti Zero’ provvederà casa per casa a distribuire i calendari per le utenze domestiche”.

About Giovanni Soldato 2969 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.