6 dicembre 2016

Pallacanestro, Basket Frascati, battuta Grottaferrata: la C Silver diventa Gold! Mocci e Monetti: “Che gioia”

Un finale di stagione indimenticabile per la serie C silver del Basket Frascati che nella decisiva “bella” della finale play off contro Grottaferrata, in campo esterno (anche se in uno stracolmo PalaCoscia c’erano tantissimi tifosi frascatani), vince 64-59 e conquista la promozione nella serie C gold. «E’ per vivere momenti così che si sceglie di fare l’allenatore» dice a caldo un emozionatissimo coach Cristiano Mocci che abbraccia uno a uno tutti i suoi ragazzi, i collaboratori, i componenti della società. «Voglio ringraziare tutti, dal presidente Fernando Monetti che ci ha sempre sostenuto, al ds Roberto Giammò e al fisioterapista Giancarlo Latini che ci sono sempre stati vicini. E poi il mio assistente Valerio Martellino con cui c’è un rapporto fraterno e tutti i ragazzi: per me è stata una fortuna non tanto allenare questi giocatori, ma poter avere a disposizione questi uomini. Si corona un percorso nato per me sei anni fa qui a Frascati e accade in una partita tiratissima, giocata in un ambiente bellissimo e con tanti nostri tifosi e ragazzi del settore giovanile al seguito, come successo spesso soprattutto nella parte finale di stagione. Una serata che porterò nel cuore a lungo». Poi arriva il momento della dedica che è più personale. «Alla mia famiglia: ai miei genitori Raniero e Tamara, a mio fratello Fabiano, a mia moglie Annalisa e ai miei due figli Beatrice e Samuele, ma anche a Pino Marcacci, il tecnico che mi ha trasmesso la fortissima passione verso questo ruolo. Senza i suoi insegnamenti, non avrei mai intrapreso questa strada». Un’ultima considerazione del coach è su gara3 contro Grottaferrata. «Abbiamo vinto contro un avversario di grande livello e farlo sul suo campo non era davvero facile. A spuntarla è stata la nostra maggiore esperienza, ma soprattutto la capacità di lettura dei momenti chiave da parte dei ragazzi: avevamo preparato la partita per giocarla in un certo modo e lo abbiamo fatto fino all’ultimo, in special modo nel combattutissimo finale». L’orgoglio pervade anche il presidente Fernando Monetti che approfitta della grande impresa della prima squadra maschile per parlare dell’intero progetto firmato Basket Frascati. «Una grande gioia che metto al pari delle stupende soddisfazioni conquistate nel settore giovanile, dove avremo (dal 20 al 26 giugno a Caorle, ndr) un gruppo alle finali nazionali per il secondo anno consecutivo e cioè l’Under 16, e in quello femminile, con la prima squadra che è arrivata a un passo dall’A2 e che ha fatto da traino per una notevolissima crescita del settore giovanile rosa. Ecco, oggi credo di poter dire senza presunzione che il Basket Frascati sia arrivato ad essere un club importante nel territorio dei Castelli Romani e del sud-est di Roma». Sul futuro della prima squadra maschile è ancora presto per sbilanciarsi. «Credo che questa società possa avere le potenzialità per arrivare, un giorno, anche in serie B. E’ chiaro che servirà un aiuto a livello economico per sostenere i sacrifici enormi che abbiamo già messo in campo per far diventare realtà tutto quello di cui parlavo in precedenza. Ora, però, fateci godere questo bellissimo finale di stagione».