2 dicembre 2016

Voucher, dal lavoro nero al lavoro grigio legalizzato e promosso dallo Stato

Stretta sui voucher” si annuncia. E di che si tratta? Che il datore di lavoro deve comunicare un’ora prima dell’inizio della prestazione i dati del lavoratore.
Cosa cambierà? Poco o nulla, perché non vi sono restrizione degli ambiti di utilizzo e perché è sempre e comunque tutto sottoposto ai controlli da effettuare.
L’unica soluzione è abolire questa nuova forma di schiavitù che consente di comprare il lavoro come fosse una merce in qualunque momento e senza garanzie per chi lavora.
Dal lavoro nero al lavoro grigio legalizzato e promosso dallo Stato.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5914 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.