4 dicembre 2016

Cayman GT4 Trophy Italia: a Misano secondo appuntamento della stagione

Il round inaugurale che si è disputato sul tracciato intitolato a Enzo e Dino Ferrari a fine maggio, ha visto dominare il 16enne Riccardo Pera, che al volante di una vettura della Ebimotors è salito per ben due volte sul gradino più alto del podio. A distanza di due settimane, Il Cayman GT4 Trophy Italia riaccende i motori questo fine settimana (11 e 12 giugno) a Misano per il secondo dei sei appuntamenti previsti dal calendario 2016.

Sul circuito situato nei pressi della Riviera romagnola sono attesi anche Riccardo Bianco e Sabino De Castro, che cercheranno di insidiare lo stesso Pera nella lotta al vertice del nuovo Trofeo di Porsche Italia, su una Cayman GT4 preparata dalla Krypton Motorsport. I due piloti vantano infatti un’incoraggiante piazza d’onore conquistata nella prima gara imolese ed un quarto posto ottenuto in Gara 2. Non mancheranno anche i due fratelli Matteo e Federico Zangari, che su una vettura della CVG Motorsport occupano il terzo posto della classifica generale a sei punti dal duo Bianco – De Castro.

Sulla griglia di partenza del circuito intitolato a Marco Simoncelli ci sarà anche la coppia della Dinamic Motorsport formata dal toscano Niccolò Mercatali e dal venezuelano Jonathan Alberto Cecotto, figlio d’arte dell’ex pilota di F.1 Johnny. Completa lo schieramento del Cayman GT4 Trophy Italia il secondo equipaggio della Ebimotors, formato da Gianluigi Piccioli e da Marco Iannotta.
Le prove libere si svolgeranno il venerdì, mentre nella giornata di sabato oltre alle qualifiche, si terrà anche la prima gara della durata di 48’ più un giro alle ore 16.55 sempre nello schieramento delle classi Super GT Cup, GT Cup e GT4 del Campionato Italiano Gran Turismo. Gara 2 è in programma domenica 12 alle ore 14.05.

La classifica: 1. Pera 30 punti; 2. Bianco – De Castro 18; 3. Zangari – Zangari 15; 4. Mercatali – Cecotto 12; 5. Piccioli – Iannotta 11; 6. Neri 4.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.