10 dicembre 2016

Formia, soddisfazione del Circolo SEL

 

Apprendiamo con soddisfazione che la Regione Lazio, con un atto amministrativo che ha visto tutto il Consiglio Regionale, la Giunta Regionale e il Presidente Zingaretti d’accordo, ha dato una risposta concreta al nostro territorio, riguardo una nostra istanza. Si tratta dell’inserimento- all’interno di una legge sulla salvaguardia del territorio sotto il profilo economico culturale e naturale della costa laziale – di misure a favore del disinquinamento del Golfo di Formia/Gaeta, in ottemperanza ad un’altra delibera regionale, quella che istituiva nel 2010, l’Area sensibile. Il tema ha trovato spazio nella discussione del Consiglio Regionale, grazie in particolare al gruppo di SEL/SI , che se ne è fatto carico con una proposta che ha trovato l’apprezzamento e l’unanimità dell’assise. Tale notizia non può che  trovare il nostro  apprezzamento . Come cittadini e come forza politica, ne abbiamo  fatto da lungo tempo  punto di forza di una importante battaglia. Dare seguito all’applicazione delle norme previste con la legge istitutiva dell’area sensibile è ormai urgenza per la nostra comunità; rappresenta  una priorità di carattere ambientale ed  insieme economica che riguarda la tutela della nostra costa, la salute del  mare  e la salvaguardia del patrimonio naturalistico. L’atto nel suo complesso e l’allegato ordine del giorno  sono  una risposta seria anche all’impegno del nostro Assessore alle politiche ambientali che, nell’ambito della sua delega, ha posto  in maniera reiterata l’istanza e messo in evidenza la necessità di interventi tesi a dare compimento alle prescrizioni previste dalla legge di costituzione dell’area sensibile e, quindi, allo spostamento degli impianti di acquacoltura . Assumiamo  la proposta della Regione  quale segnale positivo che dovrà immediatamente  tradursi in azione concreta, attraverso la interlocuzione tra i due Enti interessati (Comune e Regione). Il tema area sensibile e disinquinamento marino è tra quelli che, nei nostri territori, non può essere più rimandato: la delibera di istituzione parla chiaro e deve trovare ormai una sua definizione. Vogliamo ringraziare l’Onorevole Marta Bonafoni, –  personalmente  interpellata e coinvolta sulle questioni ambientali legate all’ Area Sensibile del nostro Golfo – che,  con il sostegno  del suo gruppo politico SEL /Sinistra Italiana  e del  Capogruppo De Paolis e  della collega Consigliera regionale Daniela Bianchi ,  ha saputo mettere al centro del dibattito amministrativo regionale una questione che sembrava trascurata e messa ai margini delle scelte politiche della Regione Lazio. Da parte nostra, nel territorio e nelle istituzioni locali, l’impegno continua.

 

Il Circolo di Sinistra Ecologia Libertà/Sinistra Italiana “R. Cicione “  FORMIA

About Giovanni Soldato 2969 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.