Formia, dipendenze, firmato un protocollo d’intesa con il Centro di Riferimento Alcologico della Regione Lazio

Un protocollo d’intesa per combattere insieme il fenomeno della dipendenza da alcol. Lo hanno firmato oggi il Comune di Formia (ente capofila del Distretto socio-sanitario che comprende anche i comuni di Gaeta, Minturno, Itri, Santi Cosma e Damiano, Castelforte, Spigno Saturnia, Ponza e Ventotene) e il Centro di Riferimento Alcologico della Regione Lazio. Occasione la giornata di studi tenutasi nel pomeriggio presso la sala Ribaud del Comune, organizzata dal CRARL in collaborazione con la Società Italiana per il Trattamento dell’Alcolismo e le sue Complicanze, con il patrocinio di Regione Lazio e Comune di Formia.

Il CRARL è stato istituito dalla Regione Lazio nel 1997 con sede presso il Dipartimento di Medicina Clinica del Policlinico Umberto I di Roma. Tra i suoi compiti istituzionali c’è l’attività di coordinamento e divulgazione. Nel 2013 è stato incaricato dalla Regione Lazio di svolgere il progetto SAM (Servizi Alcologici Mappati) mirato a definire un percorso condiviso di erogazione e valutazione dei servizi socio-sanitari della rete alcologica regionale. Percorso che prevede la stipula di Protocolli d’Intesa con tutte le realtà territoriali coinvolte.

Per effetto dell’intesa il CRARL e il Distretto “Formia Gaeta” si impegnano ad instaurare un rapporto continuativo di collaborazione per l’organizzazione di eventi formativi e divulgativi che aiutino a promuovere la conoscenza del fenomeno. Il Progetto SAM, al centro della giornata di studi che ha portato a Formia tanti tecnici ed operatori del settore sociale, ha tra gli obiettivi la diffusione delle problematiche scaturite dall’abuso di alcol, l’inserimento di innovativi strumenti di ausilio, l’integrazione degli aspetti bio-psico-sociali e la divulgazione dei centri/servizi presenti sul territorio laziale.

Nel corso del convegno sono stati proiettati i cortometraggi di “Dipendi-AMO”, il progetto promosso dal B.A.R.T. dell’Università di Cassino con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Formia. Otto clip per raccontare la dipendenza, intesa come amore per il vizio: il gioco d’azzardo e il sesso, l’alcol e la tecnologia, gli aspetti della vita che sempre più spesso privano le persone della libertà di autodeterminarsi. La Delegata alla Legalità del Comune di Formia Patrizia Menanno ha tenuto invece una relazione sulle attività promosse dall’Amministrazione per la prevenzione delle ludopatie.

“E’ stata un’occasione formativa davvero importante – commenta l’Assessore alle Politiche Sociali Giovanni D’Angiò -. L’alcolismo è un fenomeno diffuso che richiede un trattamento adeguato sia sotto il profilo farmacologico che del sostegno psicologico. Il protocollo d’intesa firmato oggi è il primo passo di un percorso di collaborazione che ci porrà in contatto con un centro di primo livello per la prevenzione e cura dell’alcolismo. Legame che aiuterà gli operatori del territorio ad arricchire il proprio patrimonio di conoscenze e ad accrescere la qualità dei servizi offerti dal nostro sistema socio-sanitario”.

I video del giorno

Informazioni su Giovanni Soldato 3181 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.