10 dicembre 2016

Pallacanestro, Basket Frascati, la C silver porta Grottaferrata alla “bella”. Spizzichini: “Palazzetto da brividi”

Contava solo vincere. E la serie C silver del Basket Frascati lo ha fatto. La finalissima promozione contro Grottaferrata è tornata in equilibrio e si deciderà in una pazzesca “bella” da giocare domenica (palla a due alle ore 20,30) in campo esterno. I ragazzi di coach Cristiano Mocci e del presidente Fernando Monetti (seduto vicino alla panchina dei suoi per dimostrare ancor più vicinanza alla squadra) hanno battuto per 62-51 i criptensi in una gara tiratissima, al di là di quello che potrebbe suggerire il punteggio. «E’ stata una vittoria fondamentale – commenta l’ala piccola Bruno Spizzichini -, abbiamo vinto grazie alla compattezza di squadra e all’aggressività difensiva. Poi è stato bellissimo ed emozionante giocare in un palazzetto totalmente esaurito e grondante di entusiasmo: un’atmosfera che ricorderemo a lungo e che vorremmo rivivere anche domenica a Grottaferrata, quando ci auguriamo che al nostro fianco ci saranno tanti tifosi». L’analisi della gara di ieri sera è abbastanza chiara per l’esperto giocatore ex Marino (tra le altre). «Abbiamo iniziato col solito ottimo primo quarto e poi, come spesso ci è accaduto in stagione e come è capitato anche nel corso di gara1, abbiamo perso lo spirito di squadra nel secondo quarto – sottolinea Spizzichini -. Poi è stata decisiva la reazione dopo l’intervallo lungo e a quel punto non abbiamo più mollato la “conduzione” del punteggio di gara. Questa vittoria ci dà tanta spinta e cercheremo di recuperare in questi giorni le energie fisiche e mentali che abbiamo speso tra la prima e la seconda gara». Inutile fare pronostici sulla “bella” di domenica prossima: un derby davvero storico perché mai così pesante nella storia cestistica di questa sfida, un match che vale davvero una stagione in attesa di capire quali saranno (e se ci saranno) le novità regolamentari decise dal comitato regionale. «Il fattore campo favorevole a Grottaferrata? Mi auguro che non sia determinante – replica Spizzichini -. Abbiamo dimostrato nella semifinale di questi play off di poter vincere fuori casa anche questo genere di partite, servirà grande tenuta mentale e un’intensità simile a quella vista ieri sera».