8 dicembre 2016

Ladispoli, gli allievi dell’alberghiero incontrano il “gemello” di Salsomaggiore

 

Gli allievi dell’Alberghiero di Ladispoli ricambiano la visita. Un anno fa erano stati gli studenti del “Magnaghi” di Salsomaggiore Terme ad essere ospitati a Ladispoli e a cimentarsi nella preparazione di piatti tipici del litorale laziale, ma le regole del gemellaggio sono ferree e ora la trasferta è toccata all’Istituto di via Federici.

“Il Progetto si è arricchito – ha spiegato il Prof. Renato D’Aloia, docente di Ricevimento e Coordinatore dell’iniziativa – Quest’anno ci muoviamo nell’orbita delle nuove regole dell’alternanza scuola-lavoro, previste dalla Legge 107 del 2015”. Dal 30 Maggio al 1° Giugno quattro gruppi di allievi appartenenti a tutti gli indirizzi dell’Istituto Alberghiero (Cucina, Pasticceria, Sala e Ricevimento)  hanno soggiornato nella famosa cittadina posta fra le colline dell’Appennino Parmense e sono stati impegnati in varie attività laboratoriali e formative a fianco dei loro “colleghi” del “Magnaghi”.

“La moda spinge verso i gemellaggi elettronico-virtuali alla “E-Twinning”: niente in contrario – ha aggiunto il Prof. D’Aloia – ma una Scuola Professionale come la nostra preferisce le relazioni “in presenza”, anche per i “nativi digitali”. Non è un atteggiamento nostalgico o passatista, ma una convinzione profonda. Crediamo nell’insostituibile valore dell’ “apprendimento in situazione reale”. Molti la chiamano “formazione in assetto lavorativo”. Il significato è lo stesso: no all’impresa simulata, sì all’esperienza concreta. Abbiamo visitato i locali e le strutture del prestigioso Alberghiero di Salsomaggiore, che vanta una tradizione di eccellenza in Italia e per i nostri allievi è stata un’esperienza straordinaria lavorare insieme ai loro compagni del Magnaghi”.

Nato nel 1961, l’Istituto “Giuseppe Magnaghi” ha sede nel Palazzo dei Congressi di Salsomaggiore Terme e rappresenta un importantissimo punto di riferimento per tutti gli operatori del settore.

Crocevia di rinomati saperi gastronomici che spaziano dalle terre farnesiane del piacentino e del parmense ai domini lombardi dei Pallavicino, il territorio in cui sorge Salsomaggiore è famoso non solo per aver dato alla luce alcuni fra i più raffinati salumi ed insaccati della tradizione alimentare italiana, ma anche e soprattutto per la genuina passione e l’amore profondo per la buona tavola, che contraddistinguono i suoi abitanti.

L’Alberghiero “Giuseppe Magnaghi”, che ha ospitato gli studenti dell’Istituto Professionale di Ladispoli, è sede provinciale della Federazione Italiana Cuochi.

Gli allievi di via Federici, accompagnati dai loro insegnanti Renato D’Aloia, Pamela Pierotti, Carmelo Di Marco, Bruna Sposato e accolti a Salsomaggiore dai docenti Raffaele Fragale (Cucina), Anna Rosaria Esposito (Ricevimento) e Giorgio Strangi (Sala), hanno anche visitato la città di Parma e i più importanti “luoghi verdiani”: la casa natale del celebre musicista a Roncole Verdi, il Teatro Verdi, il Museo Casa Barezzi di Busseto e Villa Verdi a Villanova sull’Arda.

 

About Ruggero Terlizzi 2878 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it