9 dicembre 2016

Anguillara, l’11 e il 12 giugno InStradaArti Festival

Oltre 260 tra musicisti, cantanti, attori, pittori ed artigiani del territorio occuperanno nel prossimo fine settimana il centro storico di Anguillara per una ricca offerta musicale tra jazz, folk, classica, funky, ma anche recitazione, burattini, visite guidate, pittura, scultura, artigianato artistico. Questo il programma di inSTRADArti, il Festival degli artisti in strada in programma sabato 11 giugno dalle ore 18 e domenica 12 giugno dalle 9.30 fino a notte.

E per la prima volta una delle piazze in cui si esibiranno, per primo concerto live ad idrogeno in Italia i gruppi sarà illuminata grazie ad un sistema per generare energia completamente ecologico, una cella ad idrogeno prodotta dalla società tedesca Linde, che come unico scarto produce acqua.

“Questa occasione può servire a far conoscere una tecnologia matura dal punto di vista tecnologico, ma ancora sconosciuta al grande pubblico – dichiara Angelo Moreno, presidente dell’Associazione Italiana idrogeno e celle a combustibile e membro di organismi internazionali sulle tematiche dell’idrogeno e delle celle a combustibile. “Occorre una forte domanda che stimoli gli investimenti per una produzione di massa perché il prezzo scenda agli stessi livelli delle tecnologie convenzionali. Molti Paesi sono già partiti, l’Italia non deve perdere questo treno.”

Tra i vari appuntamenti di inSTRADArti si segnala lo spettacolo di musica e teatro dell’associazione Doppio Diesis Liberamente, dedicato alla libertà, sabato 11 alle ore 21.30 ai Giardini del Torrione.

Per gli amanti dell’arte e della storia sono previste sabato e domenica alle ore 11 visite guidate gratuite a cura dell’Associazione Culturale Sabate, al centro storico e al Museo Storico della Civiltà Contadina e della Cultura Popolare “Augusto Montori”. Per i più piccoli spettacoli di burattini ed esibizioni di artisti in erba.

“Aggregare e dare spazio alla cultura e all’arte, questo è l’obiettivo dell’iniziativa – commenta Pierangela Ghezzo direttore artistico dell’Associazione, ideatrice del progetto – dare visibilità alle diverse esperienze musicali del territorio, che con fatica portano avanti da anni percorsi culturali e artistici a vario livello e nello stesso tempo valorizzare l’identità storica della nostra cittadina”.

L’evento, in collaborazione con la Pro Loco, si avvale del contributo del Consorzio Lago Bracciano e del patrocinio del Parco di Bracciano-Martignano. 

Spazi: piazza del Comune, piazza Magnante, Giardini del Torrione, piazza della Collegiata, l’anfiteatro ai Soldati e la motonave Sabazia II (solo sabato sera).

Partecipano: Soni e canti di vecchi braccianti, Associazione Scuola Orchestra, Torototela, I Dodecafonici, The last lamp, Controcanto, Rebecca Rotondi, Coro Diapason Amici della Musica, Accademia degli Spiazzati, Associazione Alia, Er Salustro, Orchestra di musica tradizionale Scuola Popolare Musica di Testaccio, Moustapha Mbengue, Banda del Gruppo Folkloristico di Anguillara, Fool de sac, Janimò, Chickens on fire, Gian Michele Montanaro, L’Acquario, The Swing Garden, Associazione Culturale Sabate ed ancora Léon Akwadal (Quadri), Anne Bodammer (Gioielli in vetro), Agnese Di Venuto (Vetrate artistiche), Luisa Mariotti (Porcellana bianca), Carla Villani (Ceramica).

About Ruggero Terlizzi 2880 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it