7 dicembre 2016

Colonna, foreste e piscine: ecco alcune proposte dei candidati al Consiglio comunale dei ragazzi

Per una città a misura di ragazzi, perché ci sia più verde e parchi giochi, per una scuola migliore, per un palazzetto dello sport ancor più stimato e, perché no, anche per svagarsi con qualche piscina in più. Hanno le idee chiare i giovanissimi candidati sindaco che si sono proposti oggi in occasione dell’approvazione del Regolamento del Consiglio dei Ragazzi.

Il Consiglio Comunale straordinario che si è tenuto oggi in seduta aperta presso il Palazzetto dello Sport “Don Vincenzo Palamara”, ha mostrato agli studenti dell’Istituto Tiberio Gulluni di Colonna, come è composto e quali sono le funzioni del Consiglio, così da renderli preparati al momento in cui i giovani saranno pronti a far partire il loro Consiglio dei ragazzi.

“La Democrazia è la libera espressione delle proprie idee, e noi abbiamo il dovere di alimentarla con iniziative come questa” ha affermato Luisella Pasquali, consigliere delegato alla Cultura e docente dell’Istituto Gulluni. Il sindaco Augusto Cappellini ha presentato tutti i consiglieri, le rispettive deleghe e passato la parola all’assessore all’Istruzione, Adele Nardella, la quale ha ribadito l’importanza di questo strumento per comprendere al meglio le esigenze dei più giovani.

Il regolamento è stato approvato con voto favorevole unanime: i consiglieri di minoranza hanno sottolineato l’importanza del Consiglio dei ragazzi, affinché crescano con la consapevolezza delle responsabilità di cittadini e, al tempo stesso, di comprendere i propri diritti.

Il Consiglio si insedierà a metà ottobre del prossimo autunno e rimarrà in carica due anni. In questo periodo di tempo i ragazzi potranno sottoporre le proposte all’Amministrazione e avranno a disposizione un budget di circa 1500 euro da gestire. Educazione, scuola, vita civica, amicizia, verde pubblico, storia e tradizione, igiene e sport e tempo libero, sono solo alcuni degli argomenti su cui sarà chiamato a riunirsi il giovane Consiglio, discutere e far quadrare il bilancio.

 

About Samantha Lombardi 4027 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it