5 dicembre 2016

Aprilia, contrasto della prostituzione su strada o suolo pubblico, l’ordinanza del Sindaco per la stagione estiva

Il Sindaco di Aprilia Antonio Terra ha firmato l’ordinanza contingibile e urgente n. 221, pubblicata in data odierna sull’Albo Pretorio On Line del Comune di Aprilia, relativa al contrasto del fenomeno della prostituzione sul territorio comunale.

L’atto sindacale, in vigore con decorrenza da domani, 2 giugno 2016, e fino al prossimo 21 settembre, è stato precedentemente sottoposto all’attenzione degli uffici competenti della Prefettura di Latina, che hanno emesso parere favorevole in virtù del rispetto dei principi espressi dalla normativa vigente.

L’opportunità di provvedere alla pubblicazione di un’ordinanza antiprostituzione scaturisce da ragioni di sicurezza oltre che di decoro urbano, visto il dilagare del fenomeno, che si accentua durante la stagione estiva, causando ad ogni modo comportamenti imprudenti ed imprevedibili di quanti, alla ricerca di prestazioni sessuali a pagamento, se alla guida di veicoli possono determinare situazioni di grave pericolo per la sicurezza della circolazione stradale e quindi per se stessi e per l’altrui incolumità.

Fermo restando i fenomeni di rilevanza penali derivanti dal meretricio (quali lo sfruttamento e il favoreggiamento della prostituzione, l’adescamento, atti osceni in luogo pubblico, rapine e violenze), e fermo restando le eventuali responsabilità penali, ai trasgressori dell’ordinanza saranno comminate sanzioni amministrative fino a 400 euro.