8 dicembre 2016

Pattinaggio, Skating Frascati, il presidente Valente: “I nostri “esordienti” a testa alta nel Trofeo Lazio”

Un altro week-end di belle soddisfazioni per lo Skating Frascati, stavolta provenienti dal Tre Fontane, storico impianto sportivo dell’Eur dove si è tenuta la terza e ultima tappa del tradizionale Trofeo Lazio. Una manifestazione partecipatissima (oltre 800 atleti) a cui il club del presidente Claudio Valente ha portato circa settanta ragazzi tra artistico e freestyle. Nella classifica generale per società, lo Skating Frascati si è piazzato all’ottavo posto nell’artistico e al primo posto nel freestyle. «Per una precisa politica societaria – spiega Valente -, da anni sfruttiamo la prestigiosa vetrina del Trofeo Lazio per i nostri esordienti o comunque per i tesserati più giovani quindi il risultato finale ha un peso relativo per il nostro club. In ogni caso siamo molto soddisfatti di come si sono comportati i nostri ragazzi che, pur essendo per la maggior parte al primo impatto con una gara ufficiale, hanno dimostrato una bella personalità. Da consigliere regionale, inoltre, sono stato molto felice di aver visto la risposta positiva delle società della nostra regione verso la specialità del freestyle che ho voluto fortemente fosse introdotta all’interno del programma del Trofeo Lazio e che per la prima volta ne ha fatto parte». Due giorni intensi di gare tra sabato e domenica, con la pista del Tre Fontane che si è riempita di giovani atleti e che poi ha vissuto anche la bella cerimonia di chiusura con la sfilata di tutte le società partecipanti e il saluto del presidente del comitato regionale Varacalli il quale ha ringraziato lo stesso Valente per il forte impulso dato sul movimento del freestyle e l’altro consigliere Bruno Rivaroli per il lavoro sul settore artistico. Tra i tanti risultati ottenuti dagli atleti dello Skating Frascati vanno segnalati quelli dei talenti in erba del club tuscolano, come per esempio il classe 2010 Simone Petronzio che si è aggiudicato il Trofeo Lazio di categoria (grazie al miglior punteggio ottenuto dalla somma delle tre singole tappe) o anche Maia Valente (classe 2011) e Greta Celli (2012), entrambe seconde classificate nell’ultima prova tenutasi lo scorso fine settimana. Grandi soddisfazioni anche nel freestyle dove Leonardo Vigorito (classe 2012) ha conquistato il Trofeo Lazio, mentre Elisa Amati (2011) e Gaia Vigorito (classe 2010 e sorella maggiore di Leonardo) si sono piazzate al primo posto dell’ultima prova.