3 dicembre 2016

Frascati Scherma, un altro tricolore: la squadra di sciabola mista Giovani è campione d’Italia

Una doppia medaglia dai campionati italiani Giovani a squadre miste tenutasi nello scorso fine settimana a Norcia. Il Frascati Scherma non smette mai di convincere e vincere e stavolta è tornato a casa con una pesantissima medaglia d’oro e con una d’argento altrettanto di spessore: è accaduto rispettivamente grazie alla squadra di sciabola e a quella di fioretto che hanno fatto degli eccellenti percorsi con un esito diverso (per un soffio) nell’atto decisivo. Il team della sciabola formato da Michele Buonomo, Marino Di Carlo, Emanuele Marronaro, Edoardo Ramunno, Giacomo Chignoli, Veronica Ermacora, Giovanni Palumbo, Federico Riccardi, Chiara Crovari, Emanuele Germoni, Maria Chiara Palumbo e Damiano Rosati ha avuto la meglio all’ultima stoccata (40-39) sul Club Scherma Napoli al termine di un assalto davvero incerto. In precedenza il gruppo tuscolano aveva estromesso con grande determinazione un’altra squadra campana, la Champ Napoli, battuta in semifinale col punteggio di 40-23 e ancora prima era toccato al Comando Aeronautica arrendersi per 40-22. Nel fioretto, il team del Frascati Scherma composto da Guillaume Bianchi, Alessandro Gridelli, Alessandra Conti, Serena Puglia e Arianna Pappone ha battuto prima una delle due squadre di Jesi per 40-25, poi ha estromesso in semifinale l’altro gruppo di Jesi per 40-27 e infine ha ceduto per 40-38 al cospetto del Comini Padova nella decisiva finale. Nel medesimo torneo, quinto posto per il secondo gruppo tuscolano eliminato ai quarti da Salerno e composto da Carlo Cipollone, Amedeo Contestabile, Lucrezia Grimaldi, Flavia Pasquali e Virginia Lorenzetti.
A Rimini, intanto, il Frascati Scherma ha applaudito la prestazione di Gianluca Zanzot (uno dei maestri del settore spada) che ha strappato un ottimo settimo posto ai campionati italiani Master nella prova di sciabola, sfiorando l’accesso alle semifinali.
Nessun risultato di rilievo, infine, dalla prova di Coppa del Mondo di sciabola tenutasi a Mosca: la prestazione migliore è stata di Rossella Gregorio che è stata costretta a fermarsi negli ottavi di finale della competizione per mano della fortissima e plurititolata atleta ucraina Olga Kharlan. Più indietro Loreta Gulotta (26esima), Camilla Fondi (39esima), Flaminia Prearo (44esima) e Liva Stagni (91esima).