10 dicembre 2016

Kaspersky Lab: danni e reputazione di clienti e aziende sono le peggiori conseguenze degli attacchi DDoS

Le conseguenze di un attacco DDoS (Distributed Denial of Service) vanno ben oltre le sole considerazioni finanziarie. Secondo una ricerca di Kaspersky Lab e di B2B International, queste aggressioni danneggiano la relazione che l’azienda ha costruito con i propri clienti. 

La ricerca ha coinvolto più di 5.000 aziende e ha rilevato che il 37% degli attacchi DDoS ha danneggiato la propria reputazione, con un forte impatto negativo sulla fiducia dei clienti. Inoltre, la perdita di clienti e i danni alla reputazione sono considerati tra le peggiori e più temute conseguenze di un attacco DDoS (39%), più dei costi sostenuti per contrastare e risolvere un attacco (28%) o della perdita di profitti e business causati dalla temporanea inattività (26%).

Secondo lo studio, più della metà degli intervistati ha perso dati business (57%) o l’accesso a informazioni aziendali sensibili (56%) a causa di un attacco DDoS, mentre il 42% ha dichiarato di essere stato colpito nelle capacità di vendita.

La ricerca ha anche rivelato le conseguenze più diffuse, a diversi livelli di business, risultanti da questa forma di minaccia informatica. Per esempio, un terzo (33%) delle aziende ha dichiarato che un attacco DDoS ha danneggiato il rating del credito e il 35% ha notato come conseguenza un aumento dei propri premi assicurativi. 

“Oggi gli attacchi DDoS sono una delle forme più comuni di crimine informatico”, ha commentato Evgeny Vigovsky, Head of Kaspersky DDoS Protection, Kaspersky Lab. “Gli aggressori spesso pianificano le tempistiche dei loro attacchi al fine di massimizzare i danni finanziari. Dal momento che questa forma di aggressione è così visibile, la nostra ricerca dimostra che l’impatto sulla reputazione e sulla credibilità aziendale nei confronti dei clienti è la principale preoccupazione per le aziende”. 

Evgeny Vigovsky ha continuato: “E’ tempo che le aziende e i brand lascino da parte le strategie reattive per adottarne una proattiva. A seconda delle dimensioni dell’azienda, un attacco DDoS  alle risorse aziendali online può causare danni dai $53.000 ai $417.000. Ma il pericolo più grande è costituito dal’effetto sulla fiducia dei clienti. Le aziende devono dotarsi di un piano per mitigare gli effetti degli attacchi DDoS prima che sia troppo tardi”. 

Kaspersky DDoS Protection offre una protezione totale ed integrata, difendendo le aziende a ogni livello dai tentativi di attacco DDoS. Dall’analisi del traffico online all’invio di alert relativi a possibili minacce e cleaning traffic, Kaspersky DDoS Protection offre tutto ciò di cui un’azienda ha bisogno per difendersi e attenuare gli effetti di tutti i tipi di attacchi DDoS.