2 dicembre 2016

Cinecittà, fermata dopo un furto in un negozio: in casa documenti falsi e una pistola

I Carabinieri della Stazione di Roma Cinecittà hanno arrestato una donna di origini pugliesi, di 35 anni, con precedenti, sorpresa a rubare vari articoli di abbigliamento e cosmetici, all’interno del Centro Commerciale Cinecittà 2, di via Palmiro Togliatti,

Nello specifico, su segnalazione di un addetto alla sicurezza, i militari sono arrivati tempestivamente ed hanno bloccato la donna nei pressi dell’uscita di un negozio,  con la refurtiva – capi di abbigliamento griffati e cosmetici per un valore complessivo di circa 500 euro – occultata in parte addosso e all’interno della borsa.

Durante le operazioni di identificazione, i militari hanno rinvenuto nelle sue tasche anche una carta d’identità valida per l’espatrio palesemente contraffatta.

A casa della donna, i Carabinieri hanno poi recuperato e sequestrato una pistola calibro 6.35 marca G.B. Suhl-Scmeisser’s con matricola parzialmente abrasa, completa di caricatore ma privo di colpi, varie fotocopie di documenti intestati a persone diverse e una stampante a colori.

Condotta presso il carcere di Rebibbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dovrà rispondere di furto aggravato, detenzione di armi e possesso di documenti contraffatti.

About Samantha Lombardi 4006 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it