10 dicembre 2016

Campionato Italiano Sport Prototipi: vittoria di Bellarosa

Ivan Bellarosa (Avelon Formula, Wolf GB08 SM-CN2 #9)

Dopo un duello incandescente con Davide Uboldi, innescato alla prima staccata e durato fino alla bandiera a scacchi,Ivan Bellarosa firma ad Imola la prima vittoria stagionale nella gara 1 del terzo round del Campionato Italiano Sport Prototipi.

Un ritorno al successo tricolore, che al pilota di Avelon Formula manca dalla stagione 2013 ed una vittoria che inaugura il palmares della Wolf GB08 motorizzata Peugeot 1.6 turbo, la prima Sportscar CN2 al mondo dotata di sovralimentazione.

Per il rivale di Eurointernational, che tra l’altro firma il giro più veloce al decimo passaggio ed abbassando i suoi stessi tempi delle qualifiche, la gara è stata tutta in apnea nella continua rincorsa del battistrada, che alla fine precederà la Ligier JS53 E per soli sei decimi di secondo.

Un secondo posto che si rivela preziosissimo per Uboldi in ottica campionato dove consolida il primato a 100 punti ed ora 38 lunghezze di vantaggio su Walter Margelli.

Il bolognese della Nannini Racing non è infatti potuto andare oltre la quinta posizione dopo essere dovuto rientrare ai box per un problema tecnico sulla sua Norma M20 FC con la quale occupava stabilmente il terzo posto a circa 5 secondi dal duo di testa.

Il podio arriva così nella mani di Ranieri Randaccio alla sua prima uscita sulla nuovissima Norma M20 FC 2016 della SCI, mentre chiude al quarto posto Maurizio Fratti sull’altrettanto inedita Wolf GB08 SM a guida centrale. Ancora una volta un problema tecnico attarda Eugenio Pisani che, dopo essere stato costretto a partire dalla pit lane sulla Norma M20F di Siliprandi Racing, riesce a rimontare per la quinta posizione su Fratti per poi essere costretto al ritiro nel finale.

CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI | CLASSIFICHE

GARA 1. 1) Bellarosa (Wolf GB08 Honda CN2 – Avelon Formula) , 16 giri in 27’36.538 a 170,692 km/h; 2) Uboldi (Ligier JS53E Honda CN2 – Eurointernational) a 0.648; 3) Randaccio (Norma M20FC Honda CN2 – SCI) a 39.062; 4) Fratti (Wolf GB08SM Honda SP – Avelon Formula) a 1’45.642; 5) Margelli (Norma M20FC Honda CN2 – Nannini Racing) a 1 giro; 6) Pisani (Norma M20F Honda CN2 – Siliprandi Racing) a 3 giri. Giro più veloce n. 10 di Uboldi 1’42.505 a 172.405 km/h.

CLASSIFICA ASSOLUTA. 1) Uboldi Davide (Ligier Honda CN2 Eurointernational), 100; 2) Margelli Walter (Norma Honda CN2 Nannini Racing), 62; 3) Randaccio Ranieri (Lucchini BMW CN4 SCI), 44; 4) Molinaro Danny (Osella Honda CN2 Osella Engineering), 30; 5) Bellarosa Ivan (Wolf Honda CN2 Avelon Formula), 22; 6) Pedetti Giancarlo (Norma Honda CN2 CMS Racing Cars), 20; 7) Emanuele Fabio (Wolf Honda CN2 Emotion Motorsport), 20; 8) Pisani Eugenio (Norma Honda CN2 Siliprandi Racing), 14.

IL CAMPIONATO  

Il Campionato Italiano Sport Prototipi 2016, la serie tricolore riservata alle affascinanti Sportscar, prenderà il via nel weekend del 10 aprile nell’autodromo di Misano Marco Simoncelli, per poi proseguire lungo una stagione che conterà un totale di sei tappe tutte su doppia gara da 25 minuti + 1 giro. Il format degli eventi consente anche la partecipazione fino a due piloti sulla singola vettura con la quale dividersi equamente l’intero weekend (1 sessione di prove libere, 1 turno di qualifica, 1 gara ciascuno) e cumulare i rispettivi punteggi acquisiti per l’assegnazione dei titoli. Il primo turno di prove di qualificazione determinerà la posizione in griglia di gara 1 e il miglior tempo ottenuto da ogni pilota nel secondo turno determinerà la posizione in griglia di gara 2. In caso di equipaggio composto da due piloti, uno dovrà qualificare la vettura per gara 1 e l’altro dovrà qualificare la vettura per gara 2. Ai fini dell’assegnazione del Campionato Italiano Sport Prototipi la classifica assoluta di gara vede una scala punteggi che assegna 20 punti al Conduttore/Equipaggio 1° classificato, 15 al 2°, 12 al 3° ed a decrescere fino ad 1 punto per il 10°. Un punto sarà assegnato al Conduttore/Equipaggio che avrà realizzato la Pole Position, in ognuno dei due turni previsti. In ciascuna gara sarà inoltre assegnato un punto al Conduttore/Equipaggio che avrà realizzato il miglior tempo sul giro. La Classifica Assoluta del Campione Italiano Sport Prototipi si otterrà sommando tutti i punteggi relativi ai risultati ottenuti nel corso delle gare del Campionato. Sono stilate e premiate anche classifiche di Classe, Under 25 (piloti nati dal 01/01/1991) e Senior (piloti nati entro il 31/12/1971).

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5990 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.