7 dicembre 2016

Magnifica settima vittoria di Sykes

Tom Sykes ha trionfato sulla pista di Donington Park, in Gara1, conquistando la settima vittoria consecutiva sul suo tracciato di casa. Davide Giugliano ha ottenuto una bella seconda posizione, davanti al campione in carica Jonathan Rea che conclude il podio.
Il pilota Ducati Chaz Davies ha fatto la miglior partenza, dalla seconda casella, ed è stato nelle prime posizioni nelle fasi iniziali con Tom Sykes. Il pilota dello Yorkshire ha poi commesso un errore ed è retrocesso in quarta posizione, con le due Ducati che prendevano la testa della corsa inseguiti da Jonathan Rea.
Il gallese ha perso presto l’anteriore della sua Ducati, lasciando così il suo compagno di squadra in testa a difendere la leadership dalla Kawasaki di Jonathan Rea. Il campione del mondo in carica ha però commesso un errore alla curva 12 e quando è rientrato in pista aveva cinque secondi di distacco dal gruppo di testa, dopo aver passato Lorenzo Savadori.
Davies ha dato vita ad una bella rimonta grazie alla quale è arrivato alla top ten, ma ha poi avuto un’altra caduta che lo ha costretto a terminare anzitempo la gara. Intanto nelle posizioni davanti Tom Sykes aveva raggiunto Davide Giugliano e dopo una lotta durata qualche giro, l’inglese si è assicurato la prima posizione. Il sei volte vincitore a Donington Park ha tagliato il traguardo con 2,8 secondi di vantaggio sull’italiano, conquistando la settima vittoria di fila sul tracciato di Derbyshire.
Il campione del mondo in carica ha invece completato il podio in terza posizione. Lorenzo Savadori, dopo un’incredibile partenza dalla prima fila con la sua Aprilia, ha mantenuto la quarta posizione fino a quando un errore negli ultimi giri non l’ha portato a lottare con Leon Camier e Nicky Hayden. L’italiano ha tagliato il traguardo in sesta posizione, preceduto da Leon Camier, sulla MV Agusta e dall’americano della Honda.
Jordi Torres (Althea BMW team) dopo una buona partenza si è trovato a dover lottare con il pilota Michael van der Mark che arrivava da una difficile qualifica. Separati solo da due decimi per molti giri, lo spagnolo è riuscito a resistere agli attacchi dell’olandese e l’ha preceduto in settima posizione. Karel Abraham ha portato nella top ten la BMW del Team Milwaukee, impegnato nel suo round di casa, davanti al pilota Pedercini Anthony West, che ha ottenuto il decimo tempo nonostante il contatto avuto con Alex De Angelis, quando il pilota di San Marino ha tentato un sorpasso all’interno. Il pilota Yamaha Cameron Beaubier, dopo aver svolto una grande qualifica, è purtroppo caduto e spera di poter recuperare nella seconda manche di domani.
Gara2 inizierà alle ore 15:00 ora locale (GMT +1) e sarà un’altra grande battaglia.
Fonte: worldsbk.com
Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5976 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.