Da Zanche ci riprova al Rally Campagnolo

Con tre vittorie e tre podi il valtellinese già campione italiano ed europeo è il recordman della gara vicentina, quarto round del Tricolore auto storiche il 27-28 maggio. Per lui e il navigatore De Luis pronta la Porsche 911 RSR della Pentacar sulla quale ha esordito con il terzo posto alla Targa Florio

Bormio (SO), 24 maggio 2016. Lucio Da Zanche arriva fiducioso all’appuntamento con il 12° Rally Storico Campagnolo, quarto round del Campionato Italiano in programma nella provincia di Vicenza venerdì 27 e sabato 28 maggio. Il pilota di Bormio già campione italiano ed europeo è reduce da due ottime prestazioni, con tanto di podio assoluto, al Sanremo e alla 100th Targa Florio e proprio come nella leggendaria competizione siciliana, anche se stavolta sotto le insegne del Rally Club Isola Vicentina, sarà alla guida della “nuova” Porsche 911 RSR di secondo raggruppamento preparata dalla Pentacar di Colico. Al Rally Campagnolo sono ben tre i successi di Da Zanche (2009, 2011 e 2012), ai quali si aggiungono due secondi posti assoluti (2010 e 2015) e un terzo (2013). Risultati pesanti che certificano lo speciale feeling tra il campione valtellinese e l’evento motoristico veneto, che quest’anno Lucio disputerà per la prima volta con al fianco l’esperto navigatore Daniele De Luis, valtellinese anche lui e con il quale ha trovato un’ottima intesa fin dall’esordio al Rally di Sanremo. L’altra Porsche del team Pentacar al via che nell’occasione vestirà anche i colori della Sanremo Game del patron e gentleman driver Maurizio Pagella sarà quella del veloce Nicholas Montini. Venerdì 27 maggio il rally scatta alle 19.30 da viale Roma a Vicenza per disputare già alle 20.24 la serale PS1 “Torreselle”. Sabato, toccando diversi comuni del territorio, la competizione si articolerà su ulteriori 8 prove (doppio passaggio sulle “Gambugliano”, “Santa Caterina”, “Passo Xomo” e “Recoaro 1000”) con traguardo finale a Isola Vicentina previsto alle 19.00. In totale sono 395 i chilometri da percorrere, dei quali 110 contro il cronometro suddivisi nelle 9 prove speciali in programma.

Da Zanche commenta così nel pre-gara: “Sono molto motivato dopo gli ottimi risultati ottenuti con De Luis. Per me il Campagnolo è un rally particolare, conquistato ben tre volte quando nella storia della corsa nessuno è riuscito per più di una. La 911 guidata alla 100th Targa Florio è competitiva e quindi non nascondiamo di voler puntare a un risultato importante, in primis nel secondo raggruppamento. Però questo è un rally davvero selettivo e gli avversari e le diverse tipologie di auto rivali da affrontare in gara sono comunque molto accreditati. Insieme alla squadra cercheremo di confermare il trend positivo che ha caratterizzato l’ottimo inizio di stagione”.

I video del giorno

Informazioni su Emanuele Bompadre 10590 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.