10 dicembre 2016

STK1000: di nuovo pronti a dare battaglia

Donington Park, a Derbyshire, è il prossimo appuntamento nel calendario della STK1000 Cup. Gli attuali partecipanti hanno corso solo una volta a Donington, nel 2015, e ciò dovrebbe mettere tutti i piloti sullo stesso livello, in un campionato che ha sempre prodotto gare importanti, con emozioni e cadute. In particolare, Leandro Mercado, attuale leader del campionato e vincitore della STK1000 Cup nel 2014, uno dei più esperti correrà a Donington da “rookie”, dato che l’anno scorso non ha partecipato alla STK1000 Cup.

Il suo rivale Raffaele De Rosa, altrettanto esperto quanto l’argentino, può contare sulla conoscenza dei 4 km del circuito inglese. Sebbene nel 2015 vinse Lorenzo Savadori, che ora corre con Aprilia nel WorldSBK, De Rosa finì sul podio e ciò potrebbe portargli un piccolo vantaggio. Stessa cosa per Roberto Tamburini, poleman a Donington nel 2015, che potrebbe usare la sua esperienza per arrivare sul podio.

Michael Ruben Rinaldi, debuttante e compagno di squadra di Mercado, attualmente terzo in campionato potrebbe tentare di colmare il gap con il suo compagno nel team Aruba.it, anche perché la pista è nuova per entrambi. Ruben Rinaldi spera che vada a finire così dato che il rookie italiano è caduto nella gara di casa, a Imola, e ha voglia di recuperare.

Nella griglia della STK1000 così ricca di italiani, ci sono solo due piloti di casa: Gregg Black, sulla Kawasaki della MTM/HS, e Luke Jones, che sarà il sostituto di Brian Staring nell’Agro On–Benjan-Kawasaki. Essendo già andato a punti in questa stagione, Black spera di riuscirci anche a Donington Park, davvero il suo circuito di casa, essendo nato nei pressi di Derby, la città più vicina al circuito. Anche Jones conosce già bene il tracciato, dopo averci corso nel British Superbike e nel British Supersport Championship.

Una cosa è certa nella classe STK1000: sarà una gara tirata con i piloti molto vicini tra loro. La corsa inizierà alle 13:15 ora locale (GMT+1) con orario diverso dal programma della #UKWorldSBK.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5990 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.