4 dicembre 2016

Mutaverso Teatro presenta MM&M alla Sala Pasolini

La compagnia internazionale italo-australiana “Cuocolo Bosetti / Iraa Theatre”,  chiude la stagione teatrale “Mutaverso Teatro”, ideata e diretta da Vincenzo Albano (ErreTeatro), venerdì 27 maggio, ore 21, alla sala Pasolini (ex Diana)  Salerno – Lungomare Trieste (zona Santa Teresa). Lo spettacolo “MM&M – Movies, Monstrosities and Masks” – di e con Renato Cuocolo e Roberta Bosetti, regia di Renato Cuocolo – è un’altra prima assoluta per la Campania, una pièce straordinaria di una compagnia che ha fatto incetta di premi a livello internazionale: UNESCO Award per la ricerca Artistica; Primo premio Festival Internazionale di Sitges Barcellona; Green Room Award Per Migliore Spettacolo (Australia); Major Organization Award per Migliore Spettacolo d’Innovazione; Nominations Green Room Award per Migliore Attrice; Premio Cavour per contributo all’Arte Italiana all’estero; Migliore Spettacolo al Festival Internazionale delle Olimpiadi di Sydney; inserito tra i 10 migliori spettacoli dei primi vent’anni del Melbourne International Arts Festival; Premio Hystrio 2015 miglior compagnia di innovazione. Dalle note di regia: (…) esiste una autobiografia di noi come spettatori. Il film è un pezzo di vita di ciascun spettatore. E i titoli di coda, le luci che si riaccendono in sala segnano la fine di un frammento di esistenza vissuto guardando uno schermo. Nella nostra autobiografia come spettatori il cinema rappresenta una nuova dimensione dell’esperienza. Un luogo in cui il fantastico si fa verosimile, anzi quotidiano. Un luogo che muta la nostra percezione della realtà e di noi stessi: quella conscia e quella inconscia, i sogni e i ricordi. Anche le memorie si impastano di immagini, di cinema, di fotografia, e la percezione del passato, non solo quello personale, ma anche quello collettivo, è tinta di bianco e nero o dei colori caldi degli anni cinquanta e sessanta, l’età dell’oro della cinefilia (…). MM&M è un viaggio dai confini incerti, fra i sentimenti che proviamo e quelli che ci rappresentiamo, fra quello che pensiamo di essere e quello che siamo costretti ad essere. MM&M è uno spettacolo sull’ esplorazione dell’identità, considerando che si è tanto più autentici quanto più vicini a quello che si è sognato di essere.  Per far questo MM&M attinge ad una narrativa che si costruisce su quegli spezzoni di film che quasi inconsciamente ci hanno accompagnato nella nostra vita. Cultura alta e cultura popolare mischiate insieme alla ricerca della costruzione di una biografia immaginaria (…).
Tra le numerose recensioni, citiamo quella di Stephen Dunne, del Sidney Morning Herald: “Non perdete tempo a leggere questo articolo. Prenotatevi. Subito. Uno spettacolo profondamente memorabile che ci dà la rara occasione di rinnovare la nostra passione per il teatro. E’ qualcosa di sconvolgente poter guardare un’attrice di grande carisma come la Bosetti così da vicino”.
Per lo spettacolo “MM&M – Movies, Monstrosities and Masks” è fortemente consigliata la prenotazione, per la tipologia di rappresentazione che prevede l’utilizzo di ricetrasmittenti che verranno fornite all’ingresso.
Lo spettacolo sarà preceduto giovedì 26 maggio, ore 20:00, da un incontro presso il cortile dell’Ave Gratia Plena (Ostello della Gioventù) in Via Canali a Salerno. L’incontro, aperto a tutti, dopo i saluti di Vincenzo Albano sarà moderato dai critici teatrali Franco Cappuccio e Renata Savo, di Scene Contemporanee, media partner, assieme a PuraCultura, di Mutaverso Teatro.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5933 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.