5 dicembre 2016

Frosinone – Il 29 maggio la seconda festa del fiume

“Saremo tanti. Faremo festa, vivremo una domenica diversa, animati dal medesimo spirito del debutto di un anno fa. Ma nella consapevolezza che presidiare, seppure festosamente, Fontana Tonica significa trasmettere un messaggio politico. Mi piace ricordare che la nostra iniziativa è nata per sostenere l’attuazione del Contratto di Fiume”. Così Anselmo Pizzutelli, presidente del Laboratorio Scalo, presenta la seconda manifestazione popolare per la riscoperta del fiume di Frosinone, organizzata per domenica 29 maggio insieme all’associazione L’Impegno. “Soltanto dalla approvazione del Contratto – aggiunge Aldo Mattia, presidente de L’Impegno – potranno scaturire le condizioni operative per pianificare la riqualificazione del corso fluviale e istituire il Parco Urbano del Cosa. Faremo festa, certo, ma col pensiero rivolto alla tanta strada che ancora ci separa dal traguardo. Domenica a Fontana Tonica saranno con noi anche il sindaco di Frosinone e il presidente della Provincia. Solleciteremo entrambi a spingere sull’acceleratore per entrare nel vivo della fase operativa della progettualità, nell’auspicio che la cabina di regia istituita a Piazza Gramsci, cuore propulsore degli adempimenti tecnici, concluda al più presto i suoi lavori di istruttoria”. “Già da una decina di giorni siamo al lavoro, da volontari, per ripulire il percorso pedonale dagli arbusti, riposizionare la passerella, rimettere in sesto la staccionata danneggiata dai vandali. La cosa più bella – aggiunge Pizzutelli – è che sono venuti ad aiutarci molti studenti dei tanti che, grazie alla nostra iniziativa, hanno scoperto l’esistenza del fiume e vogliono, come noi, riportarlo allo splendore di un tempo. Stiamo offrendo un esempio di concretezza e di buona volontà che speriamo sia da stimolo per chi deve finalizzare il progetto di recupero del Cosa e del suo bacino”. IL PROGRAMMA. La domenica sarà arricchita da mostre fotografiche, da una estemporanea di pittura, dalle attività degli alunni della scuola primaria Verdi e della media Pietrobono, da intermezzi musicali con chitarra e violino, da un torneo di dama, dall’esibizione del coro del Cai, dal pranzo al sacco con i prodotti a chilometro zero del mercato Campagna Amica della Coldiretti. Microfoni a Roberto Fiorini e Aurelio Spaziani per la lettura di brani dal libro “Chi se magna la ciammella e chi strilla euiua San Rocche” e spazio infine alla comicità con Milena Frantellizzi, in arte Marianicola.

About Samantha Lombardi 4011 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it