Roma – Decoro, Giudici-Bizzoni: “Con la Lega pulita un area verde del XII° Municipio”

Se i cittadini ci faranno governare cureremo questi spazi anche attraverso l’ausilio dei privati, in cambio di forme di pubblicità.




“Abbiamo deciso di intervenire in prima persona sfalciando l’erba in via Luigi Zambarelli, nel quartiere Monteverde, dove insiste uno dei tanti spartitraffico del territorio del Municipio XII e di Roma, perché riteniamo che l’incuria generata dall’abbandono da parte delle istituzioni municipale e comunale abbia raggiunto un livello inaccettabile. Abbiamo trovato sterpaglie e immondizia, anche interrata, che deturpavano il territorio da anni, come confermato dai residenti intervenuti a sostegno della nostra iniziativa”. Lo dichiarano, in una nota congiunta, Marco Giudici candidato alla Presidenza del Municipio XII per Giorgia Meloni e Marco Bizzoni, candidato della Lega noi con Salvini al consiglio del Municipio XII.

“Il nostro municipio – aggiungono – disseminato di micro aree verdi che potrebbero essere sistemate, attrezzate ed utilizzate come luoghi di ritrovo per i cittadini del quartiere, con panchine e cestini, come questa sulla quale siamo intervenuti. Invece sono solo angoli di terra e sterpaglie abbandonati al degrado. Se i cittadini ci faranno governare cureremo questi spazi anche attraverso l’ausilio dei privati, in cambio di forme di pubblicità”.

“Chi ha governato il Municipio fino ad oggi non è stato in grado di gestire i fondi a disposizione e non ha saputo valorizzare neanche i piccoli spazi, figuriamoci i punti di ritrovo maggiormente frequentati, come le ville storiche, in primis Villa Pamphili. Noi porteremo nell’amministrazione un nuovo modello di efficienza e gestione delle risorse e cureremo i particolari, perché la qualità della vita si misura soprattutto da questi”. concludono.

Informazioni su Emanuele Bompadre 10132 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.