5 dicembre 2016

Porta Portese – Giudici: “In 600 non sanno come pagare le tasse”

“Porta Portese è un rubinetto che perde acqua da anni e la presidente Maltese non ha mai chiamato l’idraulico. Sì, perchè 600 postazioni del mercato domenicale non pagano un euro di tassa, dal momento le giunte che si sono susseguite, in ultimo Marino e Maltese, non hanno avuto neanche l’accortezza di mettersi al tavolo per stabilire una regola e garantire ai 600 censiti di pagare, così come costoro hanno richiesto. Sono passati 8 anni in cui si sono persi oltre 960 mila euro di incassi che si sarebbero potuti destinare alla riqualificazione del quartiere, specie nelle vie limitrofe completamente abbandonate al degrado. Con me alla presidenza del Municipio XII faremo pagare tutto, sia per garantire una equa concorrenza, sia perchè i cittadini del quartiere di Porta Portese devono ricevere una contropartita in termini di cura del territorio. In 5 anni sistemeremo le strade intorno a via Portuense e daremo al quartiere un nuovo volto. Lo dichiara in una nota Marco Giudici, candidato alla presidenza del Municipio XII per Giorgia Meloni, questa mattina in visita al mercato di Porta Portese.

“Il mercato deve essere innanzitutto riorganizzato e diviso in categorie merceologiche – prosegue Giudici -, distinguendo prima di tutto il nuovo dall’usato. In questo modo domanda ed offerta potranno unirsi con maggiore facilità e l’anima antica del mercato che sta scomparendo, l’usato, il vintage, l’antiquariato e l’artigianato, può essere rilanciata. Porta Portese soffre l’avanzata del mercato delle cianfrusaglie cinesi e di interi settori globalizzati in cui si offrono prodotti stranieri di scarsa qualità. Un mercato che si è insinuato negli anni ed ha devastato l’economia nostrana. Credo che nei mercati delle pulci debba emergere il talento del commerciante e dell’artigiano, mentre con questo centrosinistra andiamo verso un appiattimento preso una rotta verso un punto di non ritorno”.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.