8 dicembre 2016

International Tattoo Fest, oltre 10mila alla Mostra d’Oltremare

Grande successo per l’International Tattoo Fest che per tre giorni ha tramutato la Mostra d’Oltremare di Napoli un galleria d’arte vivente. Oltre 10mila gli ospiti provenienti da tutto il mondo, e ne era una dimostrazione il sold out registrato da numerosi hotel di Fuorigrotta, che hanno potuto assistere all’incessante lavoro di 300 tatuatori giunti da Nuova Zelanda, Australia, Canada, Usa, Korea, Porto Rico, Giappone, Uruguay e da tutta Europa.

Nel padiglione 10, curiosi e appassionati del settore, si sono lasciati accompagnare dal ronzio delle macchinette tatuatrici. buona musica dal vivo invece nel Giardino dei Cedri, grazie alle esibizioni di  Fall Has Come, Isole minori settime e As Mercy Comes, Mastribes, Aged Teen e Thelegati, Le Fasi, Dirty Smiles, Dresda Code i djs Lady lucky, Suzie Q. e la ballerina Sery Page, tutti selezionati dalla Volcano Promotion.

Nel giardino c’era l’imbarazzo della scelta tra il buon cibo dei numerosi stand, le performance di writer e disegnatori dell’associazione culturale “Il Circo dei Tatuatori” che ha dato vita anche ad un laboratorio pittorico dedicato ai bambini tra colori, body e face painting al quale ha partecipato anche il piccolo attore Gennaro Guazzo (“Si accettano miracoli”, “Troppo Napoletano”). Spazio anche al sociale con i gazebo di “Save the children”, “Scarpetta rossa” e “Carmine Gallo”

Dato il successo, l’organizzazione capitanata dal tatuatore di fama internazionale Costantino Sasso, in arte Costattoo, è già all’opera per l’edizione 2017.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.