8 dicembre 2016

Trasferta bagnata e poco fortunata per Maurizio Bottalico

I primi due round del Civ sul tracciato di Vallelunga per Maurizio Bottalico non sono stati di quelli da ricordare. Per il pilota napoletano, impegnato nella categoria Sbk,  non è valso il detto gara bagnata, gara fortunata.

 

 

La pioggia, anzi, ha scombussolato i piani del suo team e l’ha costretto ad un doppio ritiro: “Il primo turno – spiega Bottalix – è stato asciutto. Durante l’inverno, poi, non abbiamo mai avuto modo di effettuare dei test e questi mi sono mancati. Sapevamo, così, di essere a zero in condizioni di gara con la pioggia. In entrambe le gare sono stato costretto a ritirarmi dopo poche tornate perché non riuscivo per niente a guidare la mia Kawasaki. Un peccato, perché sull’asciutto sia con i tempi sia con il passo miglioravo prova dopo prova. Le gare sono anche questo e ringrazio i miei sponsor, PayMove, Autodromo Gianni de Luca, HATLEX, Meteora Management, Wings e MotoeMoto; spero di ricambiarli con un buon risultato il prima possibile”.

 

 

L’amarezza, nonostante la trasferta laziale, in Bottalico lascia subito spazio all’ottimismo: “Al momento – dice – mi interessa fare più chilometri possibile in sella. Solo così avrò modo di esprimermi al meglio. Prima di  pensare alle gare del Mugello, il pensiero va alla prossima domenica, quando sull’autodromo Gianni De Luca di Airola ci sarà un memorial in ricordo di un biker morto in pista. Ci saranno dodici piloti campani di rilievo che si sfideranno in una sorta di gara triathlon molto divertente e spettacolare. Vi aspetto!”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.