3 dicembre 2016

Frosinone – Ottaviani: “Approvato un bilancio per crescita e sviluppo”

Nella tarda serata di mercoledì, è stato approvato il bilancio di previsione per l’anno 2016, da parte del consiglio comunale di Frosinone, proposto dal sindaco Nicola Ottaviani. Il documento di programmazione economica e finanziaria è passato con ampia maggioranza, con 19 voti positivi e l’ennesimo abbandono dell’aula da parte dei 7 consiglieri di minoranza, che non hanno proposto alcun emendamento, preferendo non partecipare neppure alla votazione finale. Il sindaco del capoluogo, Nicola Ottaviani, all’esito della discussione e dell’approvazione del bilancio, ringraziando la giunta, i consiglieri comunali e i dirigenti per il lavoro svolto, ha dichiarato: “Al momento del nostro insediamento il risultato di esercizio segnava una perdita vicina ai 6 milioni di euro, con un indebitamento consolidato di circa 50 milioni di euro. Con il piano di risanamento, non soltanto abbiamo evitato il dissesto, con intuibili ripercussioni sui cittadini e sui lavoratori delle imprese che avanzavano crediti dal Comune, ma abbiamo messo in sicurezza i conti, attivando nuovi investimenti nelle opere pubbliche, sull’urbanistica e sulla cultura, riqualificando anche l’offerta nei servizi sociali e nel decoro cittadino. Da oltre un anno sono riprese le bitumazioni nelle strade urbane e periferiche, abbiamo realizzato nuove piazze e parcheggi, sbloccando cantieri strategici come la Monti Lepini, lo Scalo ed il nuovo stadio, acquistando anche due teatri per il rilancio del centro storico e della identità culturale della parte antica della città. È la dimostrazione che, anche con l’enorme diminuzione dei trasferimenti da parte della Regione e del Governo centrale, utilizzando le risorse con oculatezza, come avviene in tutte le famiglie, si possono portare avanti lo sviluppo e la crescita del territorio”.

About Samantha Lombardi 4007 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it