7 dicembre 2016

Una Ferrari alla conquista della Cina

 

E’ stata definita la “strada più pericolosa al mondo” ed è proprio per questo che il pilota romano Fabio Barone, presidente del club Ferrari Passione Rossa, l’ha scelta per tentare un record del mondo di velocità. La sfida sulla Tianmen Mountain Road in Cina è stata presentata questa mattina nei padiglioni di Fiera Roma, in occasione di Supercar, il salone dell’auto non convenzionale.
Accompagnata da una spettacolare scenografia, ha fatto il suo ingresso fra il pubblico la Ferrari 458 Italia con la speciale livrea disegnata appositamente per il record. Il primo a congratularsi con Barone per l’ardita iniziativa è stato Pietro Piccinetti, nuovo amministratore delegato di Fiera Roma. Alla presentazione sono intervenuti anche l’attrice Roberta Scardola, protagonista de “I Cesaroni” e i comici Pablo e Pedro, balzati alla notorietà con Zelig.
Già lo scorso anno Fabio Barone ha scritto il suo nome nel Guinness World Record, coprendo in 9 minuti e 13 secondi un percorso di 13 km sulla Transfagarasan, definita dalla trasmissione TV “Top Gear” come la strada più bella del mondo. Questa volta, l’impresa si svolgerà addirittura in Cina, dove Fabio Barone e la sua squadra rappresenteranno ufficialmente l’Italia. L’iniziativa ha ricevuto, infatti, anche il patrocinio del Consolato Generale d’Italia a Canton.
“La molla è quella di scrivere un’altra pagina del World Guinness Record”, annuncia Barone, pilota romano e presidente del più importante sodalizio di clienti Ferrari: il club Passione Rossa.
“Questa volta porterò la mia Ferrari in Cina, perché sono affascinato dalla pericolosità della Tianmen Mountain Road: novantanove curve a oltre 1.800 metri di altezza senza nessun tipo di protezione o guardrail, novantanove curve che conducono all’incredibile ‘Porta del Paradiso’, un meraviglioso arco di roccia naturale, profondo 70 metri e largo 30 metri, che, secondo i cinesi, sarebbe l’ingresso per il Paradiso, e che è situato nella montagna sacra, dove fu girato il Kolossal Avatar”, aggiunge Barone.
Qui Fabio Barone con la sua instancabile Ferrari 458 Italia preparata da Capristo e da Leone Motors cercherà di dare l’assalto insieme al suo team ad uno Speed World Record mai tentato prima, effettuando le novantanove tornate nel minor tempo possibile.
“Con Fabio Barone siamo amici da anni, mi ha persino messo in mano la sua Ferrari sulla pista di Magione”, esordisce Roberta Scardola, reduce da un anno di tournée teatrale con lo spettacolo “Questa volta te lo dico che ti amo”. “Apprezzo il suo coraggio, perché questa sfida in Cina mi sembra davvero estrema”.
“Abbiamo conosciuto Fabio durante la realizzazione di un cortometraggio”, spiega Fabrizio, alias Pablo del duo comico. “Sono appassionato di auto e di moto veloci ma quando sono così potenti mi fanno anche un po’ paura… non mi azzarderei mai a scatenare i 600 cavalli di una Ferrari su una strada pericolosa come quella della Tienman”, aggiunge Nico-Pedro.
Per entrare nell’atmosfera orientale, è stata particolarmente curata la scenografia della presentazione a Supercar, con uno show del gruppo Sly Crew-Sportlife, che si muove sulla scena romana dell’Hip Hop da anni. Vestiti da guerrieri cinesi, i ballerini sono apparsi in scena in un contesto spettacolare, con la Ferrari 458 Italia guidata da Fabio Barone che si è fatta avanti fra il pubblico di Fiera Roma mentre si dissipava una nuvola di fumo. Per il record sulla Tianmen, Sparco ha realizzato una tuta dedicata realizzata con una innovativa tecnologia e OZ Racing ha messo a disposizione cerchi ultraleggeri.

About Emanuele Bompadre 8266 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.