3 dicembre 2016

Ilva: Bencini, Idv: “Governo tuteli interesse nazionale”

“Entro fine giugno è prevista la fine della gara su chi potrà acquistare l’Ilva: per Idv la carta da giocare per la migliore scelta è quella della trasparenza nelle indicazioni che il Governo deve dare a Cassa Depositi e Prestiti per la partecipazione azionaria nella newco che farà l’offerta conclusiva, e della legalità”.

Lo dice in una nota la senatrice dell’Idv, Alessandra Bencini.

“Per Idv i criteri sono tre: affidabilità finanziaria con sostegno di primari istituti di credito italiani, un piano industriale e occupazionale di rilancio dell’Ilva e garanzie certificate per la definitiva bonifica del sito di Taranto. Bisogna dire no ad offerte come quella della multinazionale ArcelorMittal che avrebbe come conseguenza una appropriazione del mercato e della tecnologia italiana a favore di quella indiana”.
“Idv – ha concluso – chiede che il nuovo ministro dello Sviluppo Economico e il Presidente del Consiglio garantiscano la prevalenza dell’interesse nazionale”.