9 dicembre 2016

Calcio – Torre Angela , i “voti” del presidente Ciani: “Altissimo alla prima squadra, bene i giovani”

«Nel complesso è stata sicuramente una stagione positiva per il nostro club». Si esprime così il presidente del Torre Angela Roberto Ciani sulla stagione 2015-16 che è da poco andata in archivio (anche se proseguono le attività per i classici tornei di fine anno). Per lui che ha trascorso una vita sportiva (in diversi ruoli) all’interno del sodalizio capitolino, è sicuramente soddisfacente toccare con mano la notevole crescita del Torre Angela che anche quest’anno ha compiuto dei passi in avanti. Il primo su tutti è stato quello della prima squadra a cui Ciani non lesina complimenti. «Il voto ai ragazzi di mister Sacconi? Direi altissimo, hanno fatto un campionato straordinario ottenendo il miglior punteggio finale di tutti i gironi della Seconda categoria, ottenendo con ampio anticipo la promozione e dominando letteralmente il proprio girone. Mi hanno riportato abbastanza indietro nel tempo perché anche io, da allenatore, portai anni fa il Torre Angela in Prima categoria. Ora comincia una nuova sfida – prosegue il presidente -, il gruppo dovrà affrontarla senza pressioni e con la consapevolezza che si possa fare bene: credo che l’organico attuale garantisca un tranquillo torneo anche in Prima categoria». La stagione della prima squadra non è finita, come annuncia lo stesso Ciani. «Il Torre Angela ha organizzato un torneo con otto squadre che partirà il 25 maggio e che vedrà la disputa delle partite in orario serale e in mezzo alla settimana, ma per i dettagli saremo più precisi nei prossimi giorni».
Se la prima squadra è la punta dell’iceberg del movimento nato nello splendido centro sportivo di via Amico Aspertini, il “cuore” è rappresentato da tutto il settore giovanile. «Anche in questo caso possiamo dirci abbastanza soddisfatti di quello che hanno fatto le nostre selezioni – dice Ciani – Il rammarico più grande riguarda il gruppo dei Giovanissimi, stangati con la nota penalizzazione di punti che non ha permesso loro di conquistare un titolo regionale meritatissimo. Ma sono certo che la squadra sarà molto competitiva anche nel campionato Allievi B della prossima stagione». Che sarà molto importante per tutto il club. «Il prossimo anno festeggeremo il 50esimo della nascita del Torre Angela – rimarca Ciani – e anche per questo vorremmo regalarci un’altra grande stagione».