3 dicembre 2016

GP d’Italia, numeri e date della classe regina

Nel 2016 sarà la trentunesima stagione che il Mugello ospita un GP, dal 1991 sono ventisei consecutive.

Il primo GP sulla pista toscana si è svolto nel 1976. Nella classe 500cc vinse Barry Sheene con un decimo di secondo sul Phil Read dopo una gara di 62 minuti. Erano gli anni del dominio Suzuki e il primo dei corridori su moto diversa fu Wærum Borge al decimo posto su Yamaha.

Il circuito del Mugello è rimasto praticamente invariato dal 1976; la sua lunghezza, 5.245 metri, è la stessa da quell’anno.

Yamaha è la casa di maggior successo nell’era dei quattro tempi sulla pista toscana con un totale di nove vittorie. Cinque con Valentino Rossi tra il 2002 e il 2008 mentre Jorge Lorenzo ha vinto nel 2011, 2012, 2013 e nel 2015.

Honda invece conquistato quattro vittorie al Mugello, con Rossi nel 2002 e nel 2003, con Dani Pedrosa nel 2010 e con Marc Marquez nel 2014.

Andrea Iannone su Ducati arrivò secondo al GP d’Italia del 2015, è stato il secondo podio della moto italiana dopo la vittoria del 2009 firmata da Casey Stoner.

I migliori risultati per Suzuki al Mugello sono stati due quinti posti, nel 2007 con John Hopkins e nel 2009 con Loris Capirossi.

Valentino Rossi è il pilota con più vittorie sulla pista fiorentina. Per di Dottore sono nove, due nelle classi 125cc e 250cc e sette in MotoGP™.

Loris Capirossi è l’unico italiano oltre al Dottore ad aver vinto al Mugello nella massima cilindrata. Il pilota di Castel San Pietro Terme si è aggiudicato la gara della 500cc nel 2000 dopo uno spettacolare duello con Max Biaggi. Il romano è caduto dopo un attacco al limite per la prima posizione.

Nel GP del Mugello del 2004 la gara della classe regina è stata la più breve della storia del MotoGP™ con solo sei passaggi. Interrotta dopo 17 giri a causa della pioggia, è ripartita per le restanti sei tornate.

L’Italia, l’Olanda e la Gran Bretagna sono stati gli unici paesi ad aver sempre ospitato un GP dal 1949, anno di nascita del Motomondiale e poi Campionato del Mondo MotoGP™.

Al Mugello nel 2015 Andrea Iannone ha conquistato la sua prima pole nella classe regina. Un record nel record visto che era la seconda volta che un pilota italiano su moto italiana partiva dal primo posto in un GP di casa. Il primo fu Giacomo Agostini su MV Agusta ad Imola, era 1972.

Al GP d’Italia dello scorso anno Danny Kent e Sam Lowes sono partiti dalla pole in Moto3™ e in Moto2™. Due piloti britannici al primo posto della griglia di partenza non si vedevano dal GP di Svezia del 1977 quando Barry Sheene e Mick Grant scattarono dalla prima fila nelle rispettive classi.

Fonte: motogp.com

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5925 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.