3 dicembre 2016

Collodi, Dan e Litofino allo Studio S-Arte contemporanea

INCISIONI, GUACHES, OLII, SCULTURE IN UN’ESPOSIZIONE CHE PRESENTA TRE OUSIDERS LE CUI OPERE SCORRONO SUL DOPPIO BINARIO, DELLA MANO E DELLA MENTE.

Nata dal desiderio di lanciare proposte grafiche di  eccezionale qualità in un periodo in cui questa disciplina  non è più  considerata nel suo indiscutibile valore, per lo smodato e cattivo  uso che alcuni mercanti, stampatori ed in alcuni casi anche artisti ne hanno fatto,  l’esposizione si è avvalsa della creatività  di due artisti in questo settore eccezionali,  ISABELLA COLLODI e LITOFINO, nome d’arte di GIANCARLO IACOMUCCI.  Le opere di  ISABELLA COLLODI,  non solo le fini acqueforti, ma anche le chine, gli acquerelli e gli olii, raccontano tra mitologia e fiaba il  mondo fantastico  e poetico di un  personale bestiario di un’artista, al di fuori del tempo e dello spazio, talvolta  con riferimenti dichiarati a testi letterari.  LITOFINO  dalle incisioni dedicate ad una sua interpretazione della genesi e delle quattro stagioni ci trasferisce con le gouaches e gli acquerelli alla scoperta del volto subliminale di Michelangelo  nella parte centrale del Giudizio Universale arrivando ad inattese e sorprendenti rivelazioni con  elucubrazioni dotte, comprovate, intriganti e stimolanti:  invito questo ad una lettura diversa, nuova, dell’affresco  nella “volta” centrale della Cappella Sistina.  L’esposizione è completata dalla prima presentazione a Roma di alcune sculture di piccolo e medio formato di EMANUELA DAN  per la prima volta a Roma con le sue tartarughe, caprette e caproni, cavalloni e cavallini,  unicorni  modellati minuziosamente nell’argilla in una  personalissima antologia di animali fantastici. Risultato di un processo  creativo che, come si riscontra anche nelle opere  di ISABELLA COLLODI e di LITOFINO,   parte dall’osservazione della realtà per vivere di vita propria nell’immaginario e nel fantastico  . I tre artisti di questo C’ERA UNA VOLTA……..ISABELLA COLLODI, GIANCARLO IACOMUCCI e  EMANUELA DAN sono in effetti tre outsiders che  hanno in comune  quel prezioso  grano di follia creativa che all’artista non può mancare  e che lo Studio S-Arte Contemporanea  è lieto di riconoscere ed  ospitare per la gioia dell’occhio e della mente.  Arte questa che , pur essendo legata alla nobiltà della tradizione,  è pur sempre arte contemporanea e  si offre alle interpretazioni più diverse.

ORARIO DELL’ESPOSIZIONE:  DAL LUNEDI’ AL SABATO ORE 16.00-20.00. SABATO ANCHE AL MATTINO DALLE ORE 11.00 ALLE ORE 11.30 E/O SU APPUNTAMENTO.  TEL.06 3612086 – 339 33 03 719.