4 dicembre 2016

C’è fermento nel capoluogo fermano per il primo passaggio della Mille Miglia

La 34^ rievocazione della Mille Miglia transiterà e sosterà per la prima volta nella città fermana, pronta ad offrire la bella Piazza del Popolo agli equipaggi ed ai giornalisti provenienti da tutto il mondo. L’occasione sarà naturalmente il prossimo venerdi 20 maggio, durante la seconda tappa Rimini-Roma della manifestazione organizzata da 1000 Miglia Srl. La colorata e splendida carovana di vetture storiche (ben 460 costruite dal 1923 al 1957) sarà preceduta dai partecipanti delle iniziative parallele “Tributo Ferrari” e “Mercedes-Benz Mille Miglia Challenge”, con un centinaio di vetture costruite dopo il 1958. Le lunghe ore della manifestazione, che permetteranno agli equipaggi di transitare e dirigersi verso la costa adriatica e San Benedetto del Tronto, daranno la possibilità ad appassionati e non, giovani e meno giovani, di ammirare modelli unici, che rappresentano la storia dell’automobilismo, del design e della cultura industriale. Al volante collezionisti, ex-piloti e gli immancabili vip che contribuiranno ad attirare la grande attenzione del pubblico. Il passaggio fermano è stato presentato in una conferenza stampa presso la Rollina del Teatro dell’Aquila. Sono intervenuti il sindaco Paolo Calcinaro: “La Mille Miglia è l’eccellenza della passione dell’automobilismo storico. Sarà una lunga giornata di grande festa e la cittadinanza ne farà parte.” L’assessore Alberto Scarfini: “I ricordi di mio nonno che prese parte alla edizione del 1950 mi inorgogliscono e per questo la passione locale avrà finalmente soddisfazione nell’evento che siamo riusciti finalmente a portare in città.” L’assessore Mauro Torresi ha fornito un curioso parallelo: “Nel 1927 nasceva la Mille Miglia e contemporaneamente il dipinto ‘L’Adorazione dei Pastori’ di Rubens ora conservato nella nostra Pinacoteca ci diede e ci dà ancora particolare lustro. Con questo passaggio della Mille Miglia questo simbolico anello si chiude.” Il presidente della Camera di Commercio di Fermo Graziano Di Battista ha così esordito: “Non capisco davvero come la Mille Miglia non era ancora passata da noi. Saremo sotto gli occhi di opinion leader e giornalisti di tutto il mondo e faremo tutto il possibile per lasciare una testimonianza delle nostre eccellenze del territorio.” Da parte del presidente dell’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo Elio Galanti viene una conferma: “La manifestazione doveva passare lo scorso anno ma non è stato possibile. Questa finalmente sarà un’occasione incredibile per il nostro comprensorio, offriremo a tutti gli angoli più suggestivi e le città più belle.” Il vice presidente dell’Automobile Club Alessandro Balboni ha rivelato invece: “La Mille Miglia rievocativa nasce dall’AC Brescia e dagli AC locali. Cercheremo di istituzionalizzare il passaggio per i prossimi anni, sarebbe un veicolo promozionale incredibile per noi.” L’appassionato di autostoriche Fausto Tronelli si è adoperato con la sua esperienza per l’organizzazione locale: “Da 40 anni sono appassionato del settore e dopo aver seguito la Mille Miglia lungo il percorso questa volta voglio godermi il momento fermano. Mi piace ribadire che nel nostro territorio esistono eccellenze artigiane che hanno contribuito con grande maestria al restauro di mezzi di grande valore storico e collezionistico.”

Venerdi prossimo le vetture provenienti da Civitanova Marche saliranno in città per via Mori, via Cardarelli, via Salvo d’Acquisto, via Bellesi, piazza Dante Alighieri, via Roma, via Trevisani, via XX Settembre, viale Vittorio Veneto, Piazza del Popolo (con sosta delle vetture), corso Cefalonia, corso Cavour, corso Marconi, via XX Giugno, viale Nunzi, viale della Carriera e viale Trieste per poi proseguire verso la riviera. I primi transiti delle Ferrari e Mercedes saranno dalle ore 12,30 circa, mentre gli equipaggi Mille Miglia sono attesi sono attesi dalle ore 15,00 in poi. Tra i personaggi presenti al via l’attrice e modella polacca Kasia Smutniak, l’attrice Anna Maria Kanakis già Miss Italia nel 1977, il commentatore Rai della F.1 ed ex pilota oltre che presidente dell’AC Milano Ivan Capelli, il grande campione belga Jacky Ickx, protagonista in F.1, tra i prototipi e nei rally-raid e pilota anche legato alla storia Ferrari, le pilotesse Susie Wolff, inglese terza guida del team Williams e la tedesca Ellen Lohr, protagonista del DTM tedesco, poi cinque componenti della famiglia veneta Marzotto, celebre per l’attività industriale nell’abbigliamento ma anche delle corse (Giannino vinse le Mille Miglia 1950 e 1953) ed anche Albert Carreras, figlio del tenore spagnolo José. In città saranno sospese le lezioni nelle scuole di ogni ordine e grado, per l’impossibilità di curare il trasporto degli studenti.

Intanto domani e giovedi a San Benedetto del Tronto ci saranno quattro proiezioni gratuite al Palariviera del film “Rosso Mille Miglia”, con la presenza (alle 20,30 di domani) del regista, del produttore e del distributore. E’ inoltre aperta al pubblico la mostra “La Mille Miglia alla Palazzina Azzurra”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5936 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.