10 dicembre 2016

Sbk, Malesia 2016: la pagella del Dicos

NICKY HAYDEN 9: Dopo dieci anni torna al successo al termine di una seconda manche condotta quasi per intero al comando. Una vittoria che regala alla Sbk un nuovo protagonista su una moto che, forse, non ha voglia o interesse più di tanto ad essere tra le protagoniste. Good!

 

JONATHAN REA 8,5: Il britannico pur non primeggiando allunga in classifica generale. Certo in gara uno prende paga dal compagno di squadra ma quando punti al piatto grosso, dopo che il principale avversario ha carte non all’altezza, accontentarsi significa continuare a godere. Intelligente!

 

CHAZ DAVIES 7,5: Non è mai stato all’altezza del rivale principale ed in gara due deve arrendersi ad un Giugliano arrembante ma non cadente. Sotto tono!

 

DAVIDE GIUGLIANO 8: Relativamente calmo il sabato, relativamente arrembante la domenica. La Ducati ritrova un polso veloce che regala forti emozioni. Se saprà essere altrettanto intelligente ed efficace nelle prossime gare ne guadagnerà lo spettacolo. Bravo!

 

KAWASAKI: Continua ad essere il riferimento della categoria anche se gli avversari, specie quelli desmodromici, iniziano ad essere  molto più di un fastidio.

 

DUCATI: La potenza non è quella dei quattro cilindri ma la Panigale, oggi, è una signora moto:

 

HONDA: Vince, credo, più per le condizioni particolari che per le condizioni tecniche.

 

YAMAHA: Non ci siamo.

 

MV AGUSTA: Speriamo che ci sia.

 

APRILIA: Non c’è il pilota così come non c’è, a mio avviso, la voglia (soldi?) d’esserci.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5989 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.