3 dicembre 2016

Esquilino – Arrestati tre afghani dopo aver rapinato un uomo armati di un ombrello

 

Il malcapitato è stato soccorso giovedì pomeriggio all’interno dei giardini di piazza Vittorio dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Esquilino, diretto dalla dr.ssa Cristina Petrella.

Ferito in volto, l’uomo, un pakistano di 23 anni, ha raccontato ai poliziotti di essere stato aggredito da quattro persone, probabilmente afghane che, dopo averlo picchiato gli hanno sottratto circa 200 euro ed un telefono cellulare.

Acquisite le descrizioni dei 4 rapinatori, i poliziotti hanno provveduto ad informare il 113 per le note di ricerca dei malviventi.

E’ stato allertato anche il 118 che ha provveduto ad accompagnare il ferito in ospedale dove i sanitari gli hanno riscontrato la frattura delle ossa nasali.

La battuta in zona da parte degli agenti della Polizia di Stato ha dato subito esito positivo.

Uno dei fuggitivi è stato notato  in via Conte Verde dove, inseguito è stato fermato e assicurato nell’auto di servizio.

Sequestrato dagli agenti l’ombrello che l’uomo aveva lasciato cadere durante la fuga e utilizzato  per colpire la vittima.

Le ricerche da parte degli investigatori del commissariato hanno consentito di rintracciare, dopo poco anche altri due malviventi nei pressi di piazza Vittorio.

Quando hanno visto i poliziotti i due, hanno cercato di scappare ma sono stati bloccati e accompagnati negli uffici di Polizia.

Riconosciuti anche dalla vittima tutti e  tre, afghani, identificati per N.A., N.P., J.M., i primi due 25enni e l’ultimo 26enne, sono stati arrestati per rapina aggravata.

Proseguono le indagini per l’identificazione del quarto responsabile.

About Samantha Lombardi 4006 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it