10 dicembre 2016

Esposito, PD: “L’abuso d’ufficio è un reato professionale, se non ti arriva mentre governi hai sbagliato qualcosa”

Il senatore del Pd, e vicepresidente della Commissione Lavori Pubblici, Stefano Esposito, durante la conferenza stampa di presentazione di un ddl per l'introduzione del "debat public" che prevenga conflitti sociali nella realizzazione di infrastrutture, presso la Sala Nassiriya al Senato, Roma, 23 aprile 2015. ANSA/ CLAUDIO PERI

Stefano Esposito, senatore del Partito Democratico, è intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano (www.unicusano.it) , nel corso del format ECG Regione, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

Stefano Esposito ha commentato l’avviso di Garanzia arrivato al sindaco di Parma, pentastellato, Pizzarotti: “Godo più ai gol di Dybala che davanti agli avvisi di garanzia che arrivato agli esponenti del Movimento Cinque Stelle. Io continuo a mantenere la mia solida cultura garantista. Fa invece sorridere l’atteggiamento schizofrenico e incoerente degli esponenti del Movimento Cinque Stelle. Ormai, comunque, l’abuso di ufficio in questo Paese è un reato professionale. Se non ti arriva mentre governi hai sbagliato qualcosa. Quando dico che è un reato professionale, lo dico sapendo che se poi hai nel tuo dna una cultura garantista devi avere la pazienza di attendere e molto spesso queste situazioni si concludono con un’assoluzione”.

Su Virginia Raggi: “Utilizza un linguaggio molto berlusconiano, facendo intuire quasi che l’azione dei magistrati sia indirizzata solo verso il Movimento Cinque Stelle. Ha una solida cultura di destra. Dice di aver voltato Pd? Se lei ha votato Pd, io sono un campione NBA e faccio un sacco di schiacciate sotto canestro”.

AUDIO http://www.radiocusanocampus.it/podcast/?prog=1517&dl=8303

Fonte: Radio Cusano Campus