11 dicembre 2016

Thyssen, Airaudo: un’offesa alla memoria delle vittime e dei torinesi la richiesta di un nuovo processo

La richiesta del sostituto procuratore generale della Cassazione Paola Filippi di svolgere un nuovo processo per il rogo della Thyssen è un’offesa alla memoria delle vittime e ai torinesi tutti. Un vero e proprio schiaffo alla giustizia. Dopo due processi ancora nessuna giustizia per le vittime e per le famiglie. Tutto questo non è accettabile in un paese civile. Esprimo la mia solidarietà e quella di Torino in Comune ai familiari delle vittime.

Lo afferma Giorgio Airaudo, deputato di Sinistra Italiana e candidato Sindaco a Torino.

Rideterminare le pene per i reati di omicidio colposo e riconsiderare il “no” alle attenuanti per quattro dei sei imputati, prosegue Airaudo, sono la dimostrazione di una giustizia ingiusta. I parenti delle vittime hanno il diritto di sapere il perché i loro cari non ci sono più, soprattutto, hanno il diritto di conoscere i responsabili, conclude Airaudo

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 6000 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.