7 dicembre 2016

Il Teatro Vittoria porta in scenza lo Shakespeare fatto dai giovani con il Coriolano

Dal 19 al 29 maggio torna in scena al Teatro Vittoria la tragedia Coriolano, spettacolo vincitore del premio Salviamo i Talenti 2015. Sono tante le opere di cui si sta parlando in questi mesi in occasione del quattrocentenario dalla morte di William Shakespeare. Il Teatro Vittoria dà il suo importante contributo alle celebrazioni lasciando spazio all’ultima tragedia scritta dal drammaturgo, una delle meno rappresentate: il Coriolano. Dal 19 al 29 Maggio, sul palco del celebre teatro di Testaccio, andrà in scena un adattamento del testo shakesperiano diretto dal regista esordiente Simone Ruggiero. Le dieci repliche, che chiuderanno la stagione del Vittoria, sono il premio che lo spettacolo si è aggiudicato per aver vinto nel 2015 il concorso dedicato ad Attilio Corsini, Salviamo i Talenti, la vetrina che il Teatro Vittoria riserva agli artisti emergenti e per la quale mette in palio l’opportunità di entrare nel  cartellone ufficiale.

Ancora poco noti, è vero, ma tutti professionisti gli attori sulla scena: sono diplomati al Centro Sperimentale di Cinematografia come il giovane regista Simone Ruggiero (che in Coriolano è anche interprete di Menenio Agrippa), oppure alla scuola di recitazione Eutheca. Alcuni di loro hanno già lavorato per le messe in scena shakespeariane di Gigi Proietti al Globe Theatre di Villa Borghese, oppure hanno già recitato per la fiction nazionale, come Luca Avallone, interprete nel ruolo di protagonista.

«Sono i modelli culturali della nostra generazione a influenzare lo spettacolo: il cinema di genere e le serie di culto americane, per esempio» racconta Simone Ruggiero «Tutto il cast artistico e tecnico è composto da giovani tra i 25 e i 35 anni e il mio obiettivo come regista è stato sin dall’inizio quello di superare il timore reverenziale che spesso noi giovani abbiamo nei confronti di un grande autore come Shakespeare e cominciare a pensare di potergli fargli cosa gradita allestendo un suo testo nel modo in cui vorremmo vederlo rappresentato oggi».

dal 19 al 29 maggio 2016 ore 21.00  (mercoledi ore 17.00; domenica ore 17.30)

CORIOLANO
regia di Simone Ruggiero

con Laura Monaco, Nicolas Zappa, Andrea Carpiceci, Matteo Vignati, Matteo Milani, Matteo Antonucci, Danilo De Luca, Loris De Luna, Chiara della Rossa. Musiche originali di Marco Raoul Marini

costumi di Giulia Pagliarulo e Marika Argentini

produzione Attori & Tecnici