10 dicembre 2016

Unioni Civili, Campana, PD: “Affermazione di Marchini chiaramente contraria alla legge”

 

Micaela Campana, relatrice della legge sulla regolamentazione delle unioni civili e responsabile Diritti del PD, è intervenuta questa mattina su Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano (www.unicusano.it) , nel corso del format ECG Regione, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

Micaela Campana ha parlato della scelta del Governo di porre la fiducia sulla questione Unioni Civili: “In realtà era una cosa abbastanza annunciata, abbiamo detto da subito che non avremmo mediato sui diritti e che non avremmo accettato alcun tipo di modifica di un testo che era uscito dal Senato e che era un testo importante, perché manteneva saldi e intatti i diritti sociali e civili nell’impianto generale della legge. Non volevamo modifiche, non volevamo che il testo ritornasse in Senato e soprattutto eravamo disposti a discutere nel merito, chi ieri ha urlato in aula ha fatto delle proposte di modifica soltanto ostruzionistiche. Questo sarà un primo passo importante, la legge si aspettava in Italia da più di 30 anni”.

Micaela Campana sulle dichiarazioni di Marchini: “Chi si candida a fare il sindaco della città deve essere il sindaco di tutti e soprattutto non può candidarsi con una affermazione chiaramente contraria alla legge. Per l’obiezione di coscienza ci sono le leggi, non esiste l’obiezione di coscienza sul poter o non poter sposare una coppia”.

Fonte: Radio Cusano Campus