10 dicembre 2016

Esquilino – Nega un drink ad un trans ubriaco che da in escandescenza, arrestato per resistenza a pubblico ufficiale

Troppo su di giri per versagli ancora da bere e allora, il gestore di un locale di via Bixio, nella zona dell’ Esquilino, all’ennesima richiesta di un drink ha detto “no”.

Questo il motivo scatenante che ha spinto un transessuale brasiliano, C.C.D.S., di 29 anni, a dare in escandescenza e a danneggiare l’espositore in vetro del bancone del bar con una bottigliata.

Subito dopo l’accaduto, a seguito della segnalazione fatta alle forze dell’ordine, sul posto sono giunti gli agenti del Reparto Volanti.

Ascoltato il racconto del titolare dell’esercizio commerciale, gli investigatori hanno invitato il transessuale a declinare le proprie generalità e ad esibire un documento ma questi, per tutta risposta, ha iniziato ad inveire e ad oltraggiare anche gli agenti, con spinte e frasi offensive.

Nonostante i ripetuti inviti a mantenere la calma, lo straniero ha continuato ad avere un atteggiamento violento ed è stato quindi accompagnato in ufficio.

Anche all’interno dell’auto di servizio la condotta del 29enne è rimasta la stessa. Con calci e pugni è riuscito a piegare il montante dello sportello della vettura e per questo motivo, oltre alla resistenza, dovrà rispondere anche di danneggiamento aggravato ai beni dello stadio.

 

About Samantha Lombardi 4035 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it