4 dicembre 2016

“Silenzi e Bugie” cresce l’attesa per l’ultimo album di Simona Quaranta

“Silenzi e bugie”.

E’ questo il titolo del nuovo attesissimo disco di Simona Quaranta, ufficialmente in uscita il prossimo 16 maggio.

Quindici canzoni per il ballo di nuova generazione che, come di consueto, sbancheranno i botteghini.

Simona Quaranta, una delle cantanti più amate anche nella Tuscia, è un vero e proprio fenomeno mediatico, in grado di trascinare, con brio e coinvolgimento, centinaia di persone pronte a scatenarsi sulle sue travolgenti note.

Superstar della musica da ballo e non solo, l’apprezzata artista da più di tredici anni cavalca l’onda del successo.

Si avventura infatti nel mondo del professionismo nel 2003 quando, con l’orchestra che porta il suo nome, composta da sette musicisti di altissimo valore, inizia a farsi conoscere a livello nazionale, diventando protagonista in piazze e locali con un calendario che arriva a toccare le 180 serate in un anno, tra feste, convention, locali e manifestazioni varie.

Le sue esibizioni, dal ritmo scanzonato e allegro, catturano intere platee, appassionate dal ritmo, dalla musica e dallo show di Simona e dei suoi orchestrali.
Dal palco al mondo televisivo il passo è breve.

Simona Quaranta infatti esordisce su Canale Italia ed è subito boom con numerose partecipazioni.

La cantante arriverà poi anche a La vita in diretta e nel circuito Sky con apparizioni, quasi quotidiane, con la sua orchestra. Nel 2005 esce il suo primo singolo “Il Ballo di Simona”, nel 2006 il suo primo cd “ La voglia Matta” e nel 2009 arriva “Solo voi”, l’album dell’affermazione.

Un’artista completa e amatissima, ricercata su tutto il territorio nazionale, tanto da vincere nel dicembre 2009 il Premio Telefono d’Oro al Dancing Palmariva di Portogruaro.

Ed ecco, ora il suo ultimo disco “Silenzi e Bugie” che i fan aspettavano da tantissimo tempo.

L’appuntamento imperdibile è per il 16 maggio.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.