10 dicembre 2016

Le bugie di Vegas vs la verità di Asso-consum- l’associazione chiede le dimissioni

Attiva sulla questione delle Banche fin dal 2010 con esposti alle procure della Repubblica delle città sedi delle banche in default e con attività a sostegno ai consumatori danneggiati , L’Asso-consum, associazione per la difesa dei consumatori degli utenti e dei cittadini, componente CNCU, chiede le dimissioni del presidente della Consob, Giuseppe Vegas, e ha presentato un esposto contro i due funzionari firmatari della circolare messa alla luce dagli inquirenti della procura di Arezzo.

Ciò che emerge dalla circolare datata 31 maggio 2013 mette in evidenza da una parte l’infondatezza delle difese di Vegas, dall’altra da’ credito alle ipotesi avanzate dall’associazione nei mesi scorsi.

Sembrerebbe, secondo la stampa, che”l’ordine” di vendere i bond ad altissimo rischio rivolta indistintamente a tutti senza nessuna precauzione né informazione cautelativa, provenisse proprio dai vertici ossia dal direttore generale Luca Bronchi e dal consiglio di amministrazione,  guidato allora dall’ex presidente Giuseppe Fornasari e dal vicepresidente Lorenzo Rosi – entrambi indagati ora per truffa e bancarotta fraudolente.

Tale circolare, inoltre, sembrerebbe dar prova della farraginosità del sistema di controllo e vigilanza della Consob. Vegas dichiara alla stampa che i prospetti informativi «erano stati redatti nel rispetto delle regole di trasparenza previste dalle norme” e che l’autorità «ha valorizzato tutti i fattori di rischio connessi alla complessità degli strumenti e alla situazione in cui versavano le banche». Ma come potevano esser chiari, alla luce della complessità degli strumenti finanziari stessi, ad un bacino di consumatori indistinto con scarsissimi mezzi per destreggiarsi all’interno dell’impervio sistema finanziario?  Inoltre è ben noto che la maggior parte dei consumatori non firmassero prospetti informativi e che tali documenti siano stati aggiunti in un secondo momento.

Inoltre, la Consob ha davvero fatto il possibile per evitare il disastro, conoscendo anch’essa da anni la situazione, nota, per altro a tutti? Perché non ha fermato tutto?

“Ora basta” aggiunge il presidente Aldo Perrotta “le dichiarazioni di Vegas sembrano difendere banche e truffatori! Dove era la Consob  in questi anni? Adesso i colpevoli sono i truffati ed i truffatori?! Via Vegas!”

 

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5989 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.