Fiumicino – Poggio: “Archeoboat, accesso negato alle persone con disabilità”

 

Questa amministrazione non perde occasione per dimostrarci ciò che ormai sanno anche i sassi: tutta apparenza e zero sostanza. Prendiamo l’Archeboat, il battello che dovrebbe portare i turisti da Roma ai Porti Imperiali. Inaugurato tre volte negli ultimi tre anni e mai realmente partito, costato duecentomila euro, il battello non ha fatto nemmeno il suo primo viaggio che già è al centro di un caso: non consente l’accesso a persone con disabilità carrozzate. Difficile accedere sul battello, praticamente impossibile scenderci perché la banchina è zeppa di barriere architettoniche. Duecentomila euro buttati. Tanto che l’amministrazione, preso atto dell’ennesimo errore, è dovuta correre ai ripari mettendo in bilancio un ulteriore stanziamento di fondi per interventi (mai partiti) di adeguamento della banchina. Sottopasso, Auditorium, Città dello Sport, Centro fitness comunale all’aperto, mercato del pesce. Tante inaugurazioni stesso risultato: zero spaccato.

 

Lo dichiara il consigliere comunale Federica Poggio

loading...
loading...
Informazioni su Emanuele Bompadre 9775 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.