9 dicembre 2016

Santi Cosma e Damiano – La Giunta Municipale approva il Bilancio di previsione 2015

La Giunta Municipale approva il Bilancio di Previsione per il 2015 che, come prevede la normativa sarà successivamente ratificato dal Consiglio. Ad annunciarlo è il Sindaco, Vincenzo Di Siena, il quale esprime soddisfazione per il lavoro svolto che, non solo ha consentito di non gravare ulteriormente sulle tasche dei cittadini, già duramente provati da questo punto di vista, con aumenti della tassazione, ma addirittura si è riusciti, seppure in maniera notevolmente ridotta e in piccoli ma significativi ritocchi ad operare degli aggiustamenti al ribasso. Innanzitutto per quanto riguarda la Tari, le tariffe rimarranno immutate al valore di tre anni fa e, anzi, si è prevista una riduzione dei valori applicati ai commercianti dei mercati rionali; anche in considerazione della forte crisi che si è abbattuta su questa categoria e, al contempo, con lo scopo di incentivare la presenza di venditori nei mercati stessi, la tariffa è stata ridotta per i banchi di mercato nel centro storico da € 2,00 ad € 0,70 per categorie merceologiche non alimentari e da € 3,50 ad € 1,00 per categorie merceologiche alimentari, mentre per i banchi del mercato di Grunuovo le tariffe sono state ridotte da € 2,00 ad € 1,40 per le categorie merceologiche non alimentari e da € 3,50 ad € 2,00 per quelle alimentari. Tali misura vanno ad aggiungersi a quelle già introdotte qualche anno fa che prevedono la riduzione del 15% per gli agriturismi e del 30% per le nuove attività commerciali che apriranno nel Centro Storico.  Per quanto riguarda gli altri tributi va ricordato che si è provveduto all’abolizione della Tasi sulla prima casa, come peraltro previsto per legge, mentre per la seconda casa viene ridotto del 50% il valore dell’immobile nel caso di concessione in comodato gratuito. Infine è stato ulteriormente ridotto il valore da attribuire alle aree edificabili per il calcolo del tributo da pagare, ed esteso lo scorso anno anche ai terreni ricadenti nell’area industriale, portato già nell’ultimo bilancio dal 30 al 40 ed ora aumentato al 50%. Il bilancio, inoltre, prevede alcune opere pubbliche che si conta di realizzare in questo anno tra cui il rifacimento della Piazza attigua al Palazzo Comunale, la messa in sicurezza del tratto compreso tra San Lorenzo e Campomaggiore, la sistemazione del cimitero comunale, ecc.. “Abbiamo cercato”, ha concluso il Sindaco Di Siena “di adottare nella complessità della situazione che ancora risulta piena di difficoltà e problemi, al di là di quanto viene sbandierato, misure che consentano di venire incontro ai nostri concittadini”. Il Consiglio Comunale per l’approvazione è stato convocato per il prossimo 27 maggio.

 

About Giovanni Soldato 2964 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.