3 dicembre 2016

Calcio – Serie D, Serpentara, Saccucci: “Noi, un piccolo Leicester: a San Severo per la ciliegina”

Il Serpentara BellegraOlevano ha chiuso il suo campionato con un successo interno che mancava da oltre tre mesi (3-1 al Manfredonia del 2 febbraio) e ora può preparare la sua partita della vita. La squadra di mister Antonio Foglia Manzillo ha battuto 1-0 il Marcianise grazie ad una rete di Quatrana anche se il play out (in trasferta) era già cosa matematica e ora si sa pure l’avversario che sarà il San Severo. «Era importante chiudere con un successo – dice il portiere classe 1996 Gabriele Saccucci – perché indubbiamente ci regala morale in vista del play out. Abbiamo fatto una buona prestazione e ottenuto tre punti che non ci consentono di salvarci, ma che comunque danno entusiasmo». L’attenzione della squadra di Bellegra e Olevano, inevitabilmente, vola verso il 22 maggio. «Andremo a San Severo convinti delle nostre potenzialità – dice Saccucci – Abbiamo fatto il massimo di ciò che potevamo, non dimentichiamo che per una lunga parte della stagione siamo stati ultimi e nessuno ci avrebbe dato speranze. Raggiungere il play out è stato un grande risultato, siamo stati una sorta di “piccolo Leicester” e vorremmo completare l’opera ottenendo la salvezza a San Severo». Il giovane portiere parla dell’ultimo avversario stagionale del Serpentara. «Una squadra che ha chiuso il campionato un po’ in calo e che durante la stagione regolare abbiamo battuto 3-0 sul suo campo. Ma sappiamo che sarà una sfida molto dura e che troveremo un ambiente caldo che spingerà i pugliesi: il San Severo ha giocatori importanti come il bomber Evacuo e il centrocampista Tricarico. Noi, però, abbiamo dimostrato di avere carattere in questo genere di situazioni e di potercela giocare ad armi pari: abbiamo un solo risultato a disposizione e vogliamo cercare di regalare questa grande soddisfazione a una società che merita tanto». In caso di parità al termine dei novanta minuti, si giocherebbero i tempi supplementari: qualora permanesse l’equilibrio a quel punto sarebbe il San Severo a salvarsi per la migliore posizione di classifica alla fine della stagione regolare.