9 dicembre 2016

Roma – Controlli amministrativi, 400 strutture passate al setaccio dalla polizia

 

Gli agenti della Polizia di Stato della Divisione Amministrativa su disposizione del Questore D’Angelo, hanno proceduto ad effettuare serrati controlli amministrativi su oltre 400 strutture ricettive inserite nel territorio della città di Roma e Provincia a seguito dei quali sono emerse numerose irregolarità.

Nel contesto, sono state elevate sanzioni a carico di 82 strutture per un ammontare complessivo di 218.483,92 euro per diverse irregolarità legate soprattutto all’aumento della capacità ricettiva, alla mancata comunicazione degli arrivi e delle partenze, alla mancata pubblicità dei prezzi, ed altro.

A seguito dei medesimi controlli sono stati altresì denunciati in stato di libertà 20 titolari di strutture ricettive nonché emessi 19 provvedimenti di sospensione dell’attività da parte del Questore ai sensi dell’art.100 del T.U.L.P.S., a tutela dell’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini.

L’obbligo della comunicazione degli ospiti di una struttura ricettiva rappresenta elemento fondamentale per la conoscenza in tempo reale delle persone che soggiornano nella Capitale la qual cosa permette alle forze dell’ordine una più forte capillarità nell’attività di prevenzione.

About Emanuele Bompadre 8290 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.