2 dicembre 2016

Frosinone – Nuova cartellonistica nel capologuo

Continuano le attività dell’amministrazione Ottaviani per il decoro urbano del capoluogo. Attraverso un attento lavoro da parte dell’assessorato al bilancio ed alle finanze, coordinato dall’assessore Riccardo Mastrangeli, infatti, sta proseguendo a ritmi serrati il programma di riqualificazione muraria ed impiantistica della città, tra l’altro senza alcun costo per le casse comunali perché interamente a carico della ditta concessionaria di pubblicità. In questi giorni, infatti, si sta procedendo al riordino delle frecce direzionali istituzionali, con relativa sostituzione dell’impianto. Numerose le attività finora realizzate, tra le quali l’installazione dei pannelli “informacittà”, che, dislocati in diversi quartieri del capoluogo, mirano a comunicare alla cittadinanza (ed ai visitatori) le principali informazioni istituzionali, tra cui le iniziative di natura culturale realizzate dall’amministrazione. Questi pannelli, inoltre, saranno a breve implementati con un nuovo software che permetterà la diffusione delle informazioni in maniera ancor più immediata ed efficiente. Sono stati inoltre sostituiti i vecchi impianti pubblicitari, distinguendo, per forma e colore, quelli installati nel centro storico, dall’aspetto antichizzato, da quelli, più moderni, della parte bassa della città. Nel progetto di riqualificazione rientra poi la sostituzione, effettuata già lo scorso anno, delle bacheche funebri in tutto il territorio comunale: attualmente, infatti, gli annunci mortuari si trovano collocati su nuovi impianti, denominati, attraverso un’apposita targa, che permette di distinguerli da tutti gli altri, “l’angolo del ricordo”. Non possiamo poi dimenticare il fiore all’occhiello del suddetto piano di decoro urbano, vale a dire la pulizia delle mura cittadine (in precedenza sede di affissione di manifesti pubblicitari), l’installazione sulle stesse di luci a led e di “epigrafi murarie”, che ne raccontano la storia. Tornando agli impianti direzionali attualmente in fase di sostituzione, le nuove strutture sono costituite da totem di alluminio sui quali sono state posizionate, in maniera più ordinata e razionale, le frecce istituzionali, che, in precedenza collocate su più pali, risultano attualmente di più agevole consultazione da parte di automobilisti e pedoni. “Abbiamo lavorato molto sul progetto di decoro urbano – ha dichiarato l’assessore Mastrangeli – ed i risultati sono stati davvero soddisfacenti, come confermano i pareri entusiasti di moltissimi cittadini. I nuovi totem con le frecce direzionali, oltre che ad una funzione di razionalizzazione delle informazioni, rispondono anche all’esigenza di migliorare la viabilità sul territorio, rendendo allo stesso tempo più accogliente, completo ed ordinato, per visitatori e turisti, l’accesso ai vari punti della città. Mi preme sottolineare, ancora una volta, come tutti gli interventi previsti e realizzati non abbiano gravato nemmeno in minima parte sulle tasche dei contribuenti di Frosinone, in quanto completamente a carico del concessionario di pubblicità operativo sul territorio comunale, perché contenuti nel contratto di appalto. Questa è la dimostrazione che, spesso, non servono ingenti risorse per portare a compimento opere di pubblica utilità, ma soltanto lavoro e motivazione“.

I nuovi pannelli – ha affermato l’assessore alla riqualificazione del centro storico, Rossella Testa – oltre ad arricchire il decoro urbano, contribuiscono a migliorare la viabilità del centro storico, garantendone un accesso funzionale e mirato. Un elemento importante, a beneficio degli abitanti della città e non solo“.

About Samantha Lombardi 4006 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it