8 dicembre 2016

Raffaele De Rosa ha preso il comando della classifica del BMW Motorrad Race Trophy 2016

Nuova classifica e nuovo capoclassifica: il nostro Raffaele De Rosa s’è, infatti, issato al vertice della gerarchia provvisoria del BMW Motorrad Race Trophy 2016. De Rosa è stato uno dei piloti del BMW Motorrad Motorsport che hanno brillato lo scorso fine settimana, conquistando complessivamente ben quattro vittorie e 15 piazzamenti a podio in sella a moto BMW S 1000 RR: nella Superstock 1000 Cup (STK1000) della FIM, nel Campionato britannico Superbike (BSB), nell’IDM (Campionato internazionale tedesco) Superbike e nell’International Road Racing Championship (IRRC). I piloti BMW sono scesi in pista anche nel South African SuperGP Champions Trophy (RSA SBK) e nella Motoamerica AMA/FIM North American Road Racing Series (AMA).

BMW Motorrad Race Trophy 2016
Cambiamento al vertice nel BMW Motorrad Race Trophy 2016. Questa settimana, in testa alla classifica troviamo l’italiano Raffaele de Rosa, che ha conquistato un altro piazzamento a podio, con la sua BMW S 1000 RR dell’Althea BMW Racing Team, in occasione della gara di Imola della Superstock 1000 Cup (STK1000) FIM. De Rosa è al commando della classifica provvisoria con 125,25 punti Race Trophy. Il francese Benjamin Colliaux (FR EU) è, ora, secondo con 101,54 punti Race Trophy all’attivo. Il terzo posto vede pari merito il tedesco Dominik Vincon e l’austriaco Stefan Kerschbaumer, che corrono insieme nella categoria Superstock nel Campionato del mondo Endurance (EWC STK) della FIM. Hanno entrambi 100,95 punti (vedere la classifica completa, qui sotto).

Finora, sono 103 i piloti BMW che, da ogni angolo del mondo, si sono iscritti al BMW Motorrad Race Trophy 2016, provenienti da 21 paesi diversi e gareggianti per 53 diverse squadre in 23 diversi Campionati. Il termine per iscriversi al BMW Motorrad Race Trophy di quest’anno è il 30 giugno. Nel 2016, il BMW Motorrad Race Trophy prende in considerazione 28 categorie in 21 campionati internazionali e nazionali.

Campionato del mondo Superbike della FIM ad Imola, Italia
Lo spagnolo Jordi Torres ha conquistato quello che, per ora, è il miglior risultato stagionale della BMW S 1000 RR nel Campionato del mondo Superbike della FIM (WorldSBK). In occasione della quinta gara 2016, disputata in riva al Santerno ad Imola, il pilota dell’Althea BMW Racing Team s’è classificato quarto nella prima corsa. Poi, nella seconda, Torres ha tagliato il traguardo in settima posizione. Dopo aver staccato tempi sul giro molto competitivi nelle prove libere e di qualificazione, il suo compagno di squadra, Markus Reiterberger (D) ha invece avuto qualche difficoltà in gara, in tutte e due le corse, che ha concluso rispettivamente in 13a e 12a posizione.

Se quella d’Imola era la gara di casa per l’Althea BMW Racing Team… per i britannici della neofita compagine (in questo Campionato) Milwaukee BMW si trattava, invece, della gara d’esordio sullo storico circuito romagnolo. L’australiano Joshua Brookes è stato il più veloce nel warm-up domenicale e s’è classificato rispettivamente 14° e 13° nelle due corse. Il suo compagno di squadra, Karel Abraham (CZ) ha concluso la prima corsa al 16° posto, ma s’è dovuto ritirare nella seconda, in seguito ad una caduta.

Superstock 1000 Cup FIM ad Imola, Italia
Il circuito d’Imola ha ospitato anche la terza gara della Superstock 1000 Cup FIM 2016. Non s’è interrotta in tale occasione la striscia di podi conquistati dall’italiano Raffaele De Rosa in sella alla sua BMW S 1000 RR della scuderia Althea. Dopo il terzo posto da lui conquistato in Spagna sul circuito di MotorLand Aragón ed il suo successo incontestato ad Assen (Paesi Bassi), De Rosa ha ottenuto un altro terzo posto nella sua gara nazionale. Nella classifica del Campionato, De Rosa è ora secondo, ma con gli stessi punti del capoclassifica, l’argentino Leandro Mercado. Luca Vitali (I / Team 2R Racing) s’è classificato sesto con la sua RR, mentre anche un altro italiano, Matteo Ferrari (DMR Racing Team), s’è classificato nel Top10, tagliando il traguardo proprio in decima posizione.

Campionato britannico Superbike ad Oulton Park, Gran Bretagna
La seconda gara del Campionato britannico Superbike 2016 (BSB) s’è svolta questo lunedì, festivo nel Regno Unito, ad Oulton Park (GB) ed ha offerto agli spettatori altre due corse più che palpitanti nella categoria Superbike (BSB SBK). In tutte e due queste occasioni la lotta per la vittoria s’è decisa sul filo di lana, al termine di corse disputate in condizioni di gara variabili e difficili. Riassumendo, i piloti della BMW S 1000 RR hanno conquistato una vittoria e due secondi posti.

Nella prima corsa, Christian Iddon (GB) ha lottato con l’ex pilota della WorldSBK, Leon Haslam (GB) sino al traguardo finale che alla resa dei conti Iddon (Tyco BMW) ha tagliato in seconda posizione, appena 0’’1 dietro ad Haslam. Nella seconda corsa, Iddon è stato nuovamente protagonista. Questa volta ingaggiando un duello elettrizzante col pilota BMW Richard Cooper (GB / Buildbase BMW Motorrad). Nel corso dell’ultimo giro, questi due piloti si sono scambiati due volte le posizioni al comando della gara. Poi, Cooper l’ha spuntata definitivamente conquistando la sua prima vittoria in carriera nel BSB, con 0’’1 di vantaggio. Iddon ha, così, collezionato un altro secondo posto, prendendo le redini della (provvisoria) classifica assoluta del Campionato.

Prima del suo successo nella seconda corsa, Cooper s’era classificato nono nella prima. Michael Laverty (GB) s’è classificato rispettivamente sesto e quinto delle due corse, con la sua BMW S 1000 RR della scuderia Tyco. Alastair Seeley (GB / Royal Air Force Regular and Reserve) ha concluso la prima corsa in quinta posizione, ma non ha concluso la seconda. Il compagno di squadra di Cooper alla Buildbase BMW Motorrad, Lee Jackson (GB), ha conquistato punti in tutte e due le corse, concluse al 14° e 13° posto. Hanno raccolto punti ance i due piloti della Smiths Racing BMW: Howie Mainwaring Smart (GB) e Jakub Smrz (CZ) che hanno finito la seconda corsa rispettivamente all’11° e 15° posto.

Nella gara della categoria Superstock (BSB STK), i piloti della BMW hanno monopolizzato tutte le posizioni dalla seconda alla quinta. Taylor MacKenzie (GB / Buildbase BMW Motorrad) ha conquistato il secondo posto, staccando anche il giro più veloce in gara. È stato affiancato sul podio da Ian Hutchinson (GB / Tyco BMW) terzo. Hudson Kennaugh (ZA / Trikmotot Bahnstormer BMW) s’è invece classificato quarto, mentre Joshua Elliott ha chiuso la gara quinto, sull’altra BMW S 1000 RR della Tyco.

Superbike IDM / Campionato internazionale Tedesco, al Lausitzring, Germania.  Ha preso il via al Lausitzring (D) la stagione 2016 del Superbike IDM / Campionato internazionale tedesco (IDM). È stato un weekend praticamente perfetto per il pilota della BMW Mathieu Gines (F / Van Zon-Remeha-BMW). Il francese è stato il più veloce in tutte le sessioni di prove libere e di qualificazione. Partendo, poi, dalla Pole position, Gines s’è classificato secondo nella prima corsa, vincendo poi la seconda. Ha anche fatto registrare il giro più veloce in tutte e due le corse. Gines ha lasciato il Lausitzring nei panni di capoclassifica assoluto del Campionato.

Il suo compagno di squadra, Marco Nekvasil (AT) ha invece concluso le due corse rispettivamente all’ottavo e terzo posto assoluto – salendo così sul podio nella seconda corsa – nella categoria Superstock (IDM STK). Altri due piloti hanno gareggiato per i colori del Van Zon-Remeha-BMW team: Jan Bühn (D) e Pepijn Bijsterbosch (NL). Bühn s’è classificato 11° in tutte e due le corse, mentre Bijsterbosch ha chiuso la prima corsa in 13a posizione e la seconda in 14a. Anche Dominik Vincon (D / BMW Stilgenbauer) ha completato tutte e due le corse in zona punti, al 14° e 13° posto.

International Road Racing Championship a Hengelo, Paesi Bassi
L’International Road Racing Championship (IRRC) è un nuovo ingresso nel BMW Motorrad Race Trophy. Le prime corse della stagione 2016 si sono svolte lo scorso fine settimana ad Hengelo (NL) e vi hanno preso parte nientemeno che 12 piloti in sella a BMW S 1000 RR, che hanno conquistato ben cinque dei sei posti sui due podi.

L’uomo da battere in quest’occasione è stato il belga Vincent Lonbois sulla RR della scuderia Herpigny Motors BMW Motorrad Belux. Nessuno però lo ha battuto, cosicché Lonbois ha vinto le due le corse, conquistando anche il giro più veloce in tutte e due le occasioni. Grazie a questo punteggio pieno s’è anche portato al primo posto del Campionato. Nella prima corsa, è stato affiancato sul podio da Didier Grams (D / G&G Motorsport) classificatosi terzo. Il compagno di squadra di Lonbois (e suo connazionale), Sébastien Le Grelle, s’è invece classificato quarto. Nella seconda corsa, questo terzetto ha monopolizzato le prime tre posizioni offrendo il podio completo alla BMW S 1000 RR, grazie alla vittoria di Lonbois davanti a Le Grelle, secondo, ed a Grams, terzo.

South African SuperGP Champions Trophy a Zwartkops, Sudafrica
La terza gara del South African SuperGP Champions Trophy (RSA SBK) 2016 s’è disputata sul circuito di Zwartkops (ZA) lo scorso fine settimana con un parco concorrenti molto competitivo e forte di 25 piloti. Tra i primi dieci classificati troviamo tre piloti BMW. Nelle due corse, Lance Isaacs (ZA / Lance Isaacs Racing) s’è classificato rispettivamente al settimo e decimo posto. Daryn Upton (ZA / TSE/ RSA Racing Paroumont BMW) ha, invece, tagliato il traguardo decimo ed ottavo, mentre Garrick Vlok (ZA) s’è classificato nono nella prima corsa; ma non ha potuto portare a termine la seconda. Anche il compagno di squadra d’Isaacs, Justin Gillesen (ZA), ha conquistato punti piazzandosi al 12° e 14° posto, così come Hein McMohan (ZA / 14° e 13°) e Ricky Lee Weare (ZA), 15° nella prima corsa.

Motoamerica AMA/FIM North American Road Racing Series al New JerseyMotorsports Park, USA
I piloti della Superbike nella Motoamerica AMA/FIM North American Road Racing Series (AMA) si sono ritrovato lo scorso fine settimana sul New Jersey Motorsports Park (USA) per disputare la terza gara della stagione 2016. Erano presenti due piloti in sella a BMW S 1000 RR. Steve Rapp (USA / Scheibe Racing) s’è classificato in 12a posizione nella prima corsa, ma è stato protagonista d’un incidente nella seconda. Jeremy Cook (USA / Dead Presidents Racing) s’è invece classificato rispettivamente 22° e 21°.

 

 

 

 

2016 BMW Motorrad Race Trophy – Current Standings.

 

Status: 4th May 2016

 

Pos.Name (Nat.)Series / ClassPoints
1Raffaele De Rosa (IT)STK1000125.25
2Benjamin Colliaux (FR)FR EU101.54
3Stefan Kerschbaumer (AT)EWC STK100.95
3Dominik Vincon (DE)EWC STK100.95
5Lance Isaacs (ZA)RSA SBK89.43
6Jordi Torres (ES)WorldSBK84.60
7Daryn Upton (ZA)RSA SBK83.71
8Vincent Lonbois (BE)IRRC83.18
9Taylor MacKenzie (GB)BSB STK73.91
10Michel Amalric (FR)FR EU69.54
10Kenny Foray (FR)FSBK69.54
12Christian Iddon (GB)BSB SBK63.60
13Hernani Teixeira (FR)FR EU60.92
14Sébastien Le Grelle (BE)IRRC53.45
15Markus Reiterberger (DE)WorldSBK53.40

 

16. David Bouvier (FR/FR EU/52.96), 17. Ian Hutchinson (GB/BSB STK/52.00), 18. Michael Laverty (GB/BSB SBK/50.80), 19. Joshua Elliott (GB/BSB STK/50.55), 20. Danilo Lewis (BR/BRSBK/50.00), 21. Mathieu Gines (FR/IDM SBK/47.14), 22. Luca Vitali (IT/STK1000/45.50), 23. Nicolas Grobler (ZA/RSA SBK/44.00), 24. Hudson Kennaugh (ZA/BSB STK/43.27), 25. Maximilian Scheib (CI/CEV/43.00), 26. Madjid Idres (FR/FR EU/42.46), 27. Joshua Brookes (AU/WorldSBK/39.80), 28. Bertrand Boyer (FR/FR EU/39.38), 29. Richard Cooper (GB/BSB SBK/38.80), 30. Florian Brunet-Lugardon (FR/FR EU/38.77), 31. Cyril Brunet-Lugardon (FR/FR EU/36.31), 32. Michael Rutter (GB/BSB STK/36.00), 33. Pekka Päivärinta/Kirsi Kainulainen (FI/SWC/35.36), 34. Santiago Barragán (ES/CEV/32.89), 35. Manu Dagault (FR/FR EU/32.00), 36. Garrick Vlok (ZA/RSA SBK/29.14), 37. Steve Rapp (US/AMA STK/28.80), 38. Jan Bühn (DE/IDM STK/27.14), 39. Karel Abraham (CZ/WorldSBK/27.00), 40. Camille Hedelin (FR/EWC SBK/26.26), 40. Clive Rambure (FR/EWC SBK/26.26), 40. Nicolas Senechal (FR/EWC SBK/26.26), 43. Lee Jackson (GB/BSB SBK/23.60), 44. Julien Brun (FR/FR EU/20.92), 45. Adrián Bonastre (ES/CEV/19.00), 46. Justin Gillesen (ZA/RSA SBK/18.86), 46. Ronald Slamet (ZA/RSA SBK/18.86), 48. Eric Vionnet (CH/STK1000/17.25), 49. Pepijn Bijsterbosch (NL/IDM STK/17.14), 50. Matteo Ferrari (IT/CIV/15.75), 51. Ricky Lee Weare (ZA/RSA SBK/14.57), 52. Janez Prosenik (SI/EWC SBK/13.62), 53. Léon Benichou (FR/FR EU/13.54), 54. Alastair Seeley (GB/BSB SBK/13.40), 55. Etienne Nelson (ZA/RSA SBK/13.14), 55. Evert Stoffberg (ZA/RSA SBK/13.14), 57. Maxime Bonnot (FR/FSBK SBK/12.92), 58. Pedro Rodriguez (ES/CEV/12.60), 59. David Datzer (DE/IRRC/11.27), 60. Jeremy Cook (US/AMA STK/10.67), 61. Matthieu Lussiana (FR/WorldSBK/9.20), 62. Federico D’Annunzio (IT/STK1000/7.50), 63. Pierre Bezuidenhout (ZA/RSA SBK/6.57), 64. Gauthier Duwelz (BE/STK1000/5.75), 64. Thomas Toffel (CH/STK1000/5.75), 66. Howie Mainwaring Smart (GB/BSB SBK/5.60), 67. Pascal Meslet (FR/FR/FR EU/4.92), 68. Roberto Blazquez (ES/CEV/4.60), 69. Jakub Smrz (CZ/BSB SBK/3.20), 70. Sam West (GB/BSB STK/2.91), 71. John Krieger (ZA/RSA SBK/2.29), 71. Björn Stuppi (DE/IDM STK/2.29), 73. Eric Dagault (FR/FR EU/1.23), 74. Elwyn Steenkamp (ZA/RSA SBK/1.14), 75. Michal Bidas (CZ/AARR STK/0.00), 75. Jacques Brits (ZA/RSA SBK/0.00), 75. Colin Butler (CA/MSC SBK/0.00), 75. Dominic Chang (SG/MSC STK/0.00), 75. Daniel Cooper (GB/BMW RRC/0.00), 75. Stefan Dolipski (DE/AMA STK/0.00), 75. Michael Dunlop (GB/BMW RRC/0.00), 75. Ryan Farquhar (GB/BMW RRC/0.00), 75. Michal Fojtik (CZ/AARR STK/0.00), 75. Dominic Herbertson (GB/BMW RRC/0.00), 75. Sabine Holbrook (DE/AARR SBK/0.00), 75. Davo Johnson (AU/BSB STK/0.00), 75. Lee Johnston (GB/BMW RRC/0.00), 75. Nasarudin Mat Yusop (MY/MSC STK/0.00), 75. Valter Patronen (FI/CEV/0.00), 75. Dominique Platet (FR/EWC SBK/0.00), 75. Michal Prášek (CZ/AARR STK/0.00), 75. Heinrich Rheeder (ZA/RSA SBK/0.00), 75. Mike Roscher/Anna Burkard (DE/SWC/0.00), 75. Joan Sardanyons (ES/CEV/0.00), 75. Denni Schiavoni (IT/CIV/0.00), 75. Michal Šembera (CZ/AARR SBK/0.00), 75. Paul Shoesmith (GB/BMW RRC/0.00), 75. Rene Skalicky (CZ/AARR STK/0.00), 75. Tomas Svitok (SK/AARR STK/0.00), 75. Jordan Szoke (CA/CSBK/0.00), 75. Martin Tritscher (AT/AARR STK/0.00), 75. Jacques van Wyngaardt (ZA/RSASBK/0.00), 75. Ben Young (GB/CSBK/0.00)

 

 

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.