3 dicembre 2016

Bracciano – Tondinelli, Lista civica Patto per Bracciano: “L’eredità del PD la paghiamo noi con le tasse”

 

“I cittadini di Bracciano sono costretti a pagare cara l’inefficienza e la mala gestione della giunta Sala”. Con questo lapidario commento, Armando Tondinelli, candidato sindaco per la lista “Patto per Bracciano” pone l’accento sulle motivazioni che hanno portato la Commissaria straordinaria del Comune di Bracciano, la Dott.ssa Alessandra de Notaristefani di Vastogirardi, ad aumentare del 13% la Tari per il 2016, con un aggravio di spesa per i cittadini braccianesi stimato intorno ai seicento mila euro.

 “Quanto avvenuto è l’eredità lasciata dalla passata giunta PD e dalla società Bracciano Ambiente, con un’amministrazione scellerata che noi, insieme ai comitati uniti, abbiamo denunciato da tempo. Una politica che ha pensato solamente a difendere i propri interessi, a scapito dell’ambiente e della cittadinanza, con le conseguenze che purtroppo tutti stanno verificando in questi giorni”. “I danni di Bracciano Ambiente continueranno a essere pagati dai nostri concittadini – prosegue Tondinelli – che dovranno accollarsi le colpe di una politica del PD che in questi anni ha sbagliato tutto. Lo stesso partito che oggi ha il coraggio di presentare un candidato sindaco organico col vecchio gruppo dirigente, messo lì da chi ha generato il problema, paralizzando letteralmente Bracciano, solo per insabbiare le colpe passate. Bisogna cambiare radicalmente l’amministrazione braccianese, mandando a casa per sempre i responsabili del disastro”.

 A giugno si voterà – conclude il candidato sindaco Tondinelli – e alle urne si recheranno i cittadini che in questi anni sono stati “saccheggiati” da debiti, danni economici, generati per incompetenza e non solo. I nostri soldi, centinaia di migliaia di euro, sono stati sperperati per pagare le parcelle agli gli avvocati per cause intentate e subito dopo perse, mettendo il bavaglio a chi denunciava le loro irregolarità. “Patto per bracciano” vuole impedire a questa gente di rovinare completamente il territorio. È fondamentale far rinascere la città, sia dal punto di vista turistico che ambientale, per tutti noi, ma in particolare per le nuove generazioni. Un PD che anche a livello nazionale sta confermando tutta la sua inadeguatezza. Gli arresti degli amministratori locali del Partito Democratico in tutta l’Italia che si susseguono ripetutamente ne sono una dimostrazione. Per ritornare a vivere degnamente a Bracciano servono persone oneste, è questa l’unica via per uscire da questo tunnel, buio e contorto”.

About Ruggero Terlizzi 2865 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it