3 dicembre 2016

Centro Storico – Offensiva contro l’abusivismo commerciale

Ottocentosessantasei pezzi di articoli vari tra cui rose, ombrelli, impermeabili, caricabatterie, “Power Bank”, aste per “selfie”, palline di gomma, giocattolini in legno, braccialetti, sciarpe, borse, ma anche bottiglie di Coca-Cola e di birra, è l’ingente sequestro operato, nella sola giornata di ieri, dai Carabinieri della Compagnia Roma Centro a conclusione di un servizio coordinato scattato in tutta l’area del Centro Storico della Capitale che ha visto l’impiego di decine di militari dei Comandi Stazione Roma piazza Farnese, Roma San Lorenzo in Lucina e del Comando Roma piazza Venezia.

Sono stati ben 26 i venditori ambulanti fuorilegge sorpresi in azione in punti strategici dal punto di vista turistico: via dei Condotti, via del Corso, piazza di Spagna, piazza Mignanelli, via Due Macelli, piazza del Popolo, Fontana di Trevi, piazza Navona, Corso Vittorio Emanuele II, sono solo alcune delle zone passate al setaccio dai Carabinieri impegnati nell’operazione.

Gli ambulanti fermati – 25 cittadini del Bangladesh ed un cittadino del Senegal, tutti di età compresa tra i 19 e i 48 anni – sono stati sanzionati per “vendita ambulante di prodotti non alimentari senza preventiva autorizzazione”.

Eseguiti anche mirati controlli ai minimarket gestiti da cittadini extracomunitari: in uno, ubicato in corso Rinascimento, i Carabinieri hanno sequestrato 38 bottiglie di bibite e 13 bottiglie di birre varie sprovviste della prevista etichettatura in lingua italiana. Per questo motivo al titolare, un cittadino del Bangladesh di 26 anni, è stata contestata la sanzione amministrativa per “vendita di prodotti alimentari con etichetta priva di indicazioni in italiano”.

Durante l’operazione i Carabinieri hanno sequestrato anche numerosi vari articoli che una decina di venditori ambulanti abusivi hanno abbandonato a terra per darsi più agevolmente alla fuga alla vista dei militari. Tra la merce lasciata a terra sono spuntate anche 23 borse da donna con marchi delle griffe più in voga, risultati contraffatti.

About Emanuele Bompadre 8222 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.