5 dicembre 2016

Roma – Islam, Santori e Giudici: “Bene Meloni, la moschea abusiva va chiusa”

Ringraziamo la nostra candidata sindaco Giorgia Meloni per la visita di ieri mattina all’esterno della moschea abusiva di Monteverde Baitul-Noor che, ricordiamo, venne inaugurata tra le proteste nostre e dei cittadini nel gennaio scorso alla presenza della presidente del Municipio XII del Pd Cristina Maltese e dall’assessore all’intercultura che per tutta la cerimonia ha indossato il velo sul capo avallando, giustificando e legittimando al livello istituzionale il principio della sottomissione della donna rispetto all’uomo nella civiltà islamica. Roma non ha bisogno di luoghi di culto abusivi, ma di un sindaco attento alla sicurezza del territorio e di norme a tutela dei cittadini, in primis della legge nazionale chiesta da Giorgia Meloni, che preveda albo degli imam, preghiere in italiano e tracciabilità delle risorse per aprire i centri. Oltretutto in consiglio regionale giace la proposta di legge di Fratelli d’Italia contro le moschee abusive, ma Zingaretti la sta tenendo ben chiusa nei cassetti.” Lo dichiarano in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia – AN e Marco Giudici, consigliere e capogruppo di Fratelli d’Italia – AN del Municipio XII che questa mattina hanno accompagnato Giorgia Meloni in visita ad una delle 100 moschee non autorizzate proliferate nella Capitale.